Sarai amico mio

Non sarà come gli altri,

come chi dice d’esserlo

e si perde dietro una scusa.

Non sarà come chi usa il mio nome

e voltandosi

ha già dimenticato il mio volto.

Non sarai amico solo perché

non hai altro modo per dire grazie,

o non sai dire basta.

Non sarai, amico mio,

colui che rimarrà solo

che sarà lontano,

che riderà a vuoto

e cercherà aiuto invano.

Non sarai amico mio

il rimpiazzo di un posto vuoto

né il tappo di nessuna solitudine.

Non sarai amico mio

il pretesto

né solo l’appoggio

nemmeno un ripiego

o un ingenuo spasso.

Non sarò solo il compagno

di un suono ogni tanto

e di qualche vago carattere

su uno schermo illuminato.

Sarò, amico mio,

una candela accessa

che farà luce al tuo domani

e tu sarai la rotta

che seguo sicuro.

Sarai bene immenso,

sarai amico mio,

non come gli altri.

8 pensieri su “Sarai amico mio”

  1. Sarai come un fratello o forse di più, perchè ci ritroveremo nei nostri pensieri e respireremo la stessa vita.
    Hai detto tutto.
    Un abbraccio.
    anna

  2. Bellissima Raf, bellissima davvero.
    Scorrevole viaggio che narra di questo sentimento sempre più raro.
    Complimenti e 5 stelle. Ciao. QS-TANZ.

  3. Scorre come il buon vino in una serata di fine estate.
    Complimenti, proprio bella.

  4. Qualche sera fa con un amico, si stava parlando proprio di quanto sia rara la vera amicizia; per questo, quando c’è va coltivata giorno dopo giorno.
    Tanti complimenti per questa tua bella poesia, in compagnia di 5 stelle.

  5. L’amicizia, un bene prezioso e ormai difficile da trovare, tu lo descrivi perfettamente, ed esprimi perfettamente quali sono i sentimenti che caratterizzano una vera amicizia, fortunato l’amico a cui l’hai dedicata, fortunato tu, che hai un amico così. Molto bella, complimenti

  6. Vi ringrazio tutti col cuore! Come sempre i vostri commenti servono, aiutano, incoraggiano e migliorano me.

  7. Amicizia… una parola grande, che racchiude sensazioni, sentimento, onestà. Purtroppo non tutti la sanno interpretare. Sono stato Amico di chi pensavo lo fosse, rendendomi conto che quella parola era stata confusa con… interesse… é umiliante, ma non è colpa mia, e pensare che per un vero amico darei la vita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *