Diario

Custodisci ogni mio pensiero

sei l’amico più fidato

il più sincero

tu ascolti, non mi giudichi

subisci i miei sbalzi d’umore.

Non sempre mi hai aiutato

come avrei voluto

perché tu muto raccoglievi

soltanto ciò che io seminavo.

Quante volte ho pensato

e se per magia quelle pagine

su cui io mi sfogavo

potessero rispondermi.

Ma non c’era mai una risposta

c’era soltanto un amico che ascoltava.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *