Malvagio amore

Non c’è cosa che mi fa stare male

come il tuo amore:

codesta creatura

che dovrebbe essere nata per perseguire

uno scopo benevolo verso la mia persona,

stanca di essere messa sempre da parte,

di essere ritenuta forte,

di essere giudicata capace di affrontare

tutto il dolore di questo mondo,

mi uccide, mi logora l’anima, il cuore, la testa,

mi nutre di un qualcosa di malvagio, mi fa adirare,

non mi fa bene, non mi fa bene, non mi fa bene, per niente.

E come risolvere la situazione

se tale mostro continua ad impadronirsi di me?

Come provare a sconfiggerlo se prima di cominciare a combattere

parto già distrutta e lacerata?

Un pensiero su “Malvagio amore”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *