Tutti gli articoli di Gloria

Sono nata a Roma parecchi anni fa. Vivo a Porta Pia con un gatto, un videoregistratore e, recentemente, un computer. Hobby: restauro delle porcellane. Scrivo e pubblico sonetti romaneschi per i quali mi sono aggiudicata qualche modesto riconoscimento. Recentemente, senza alcuna abilità pregressa, ho iniziato a scrivere racconti brevi. E’ un modo per esternare qualcosa che mi riguarda o in cui inciampo strada facendo, filtrandolo, quando possibile, attraverso l’ironia. Non sempre si può.

Dieta

Pesarsi: stessa ora ogni mattina.
Non buttar la bilancia: non è rotta.
Non v’osservate nude: è una rovina.
Coprirsi con qualcosa che infagotta.
Il modello di donna ad acciughina
si scontra con la gola troppo ghiotta.
Inutile il lucchetto alla cucina […]

Bon Ton

Vestirsi, sempre, bene, ogni mattina.
Non trascinarsi dentro cose vecchie.
Evitare le mises da ragazzina:
minigonne e piercing nelle orecchie…
Capelli naturali, ben curati.
Colli alti e foulards attorno al collo
son per le rughe comodi alleati […]

Ricetta

Il gatto, un bel caffè con due zollette,
un film, rumor di pioggia, ma lontano,
il letto, un bel piumone, le calzette,
un po’ di vino (non calcar la mano).
Un libro, una poesia, le canzonette
di sempre, senza andar troppo lontano,
cioccolata, biscotti […]

Spritz

SPRITZ
1/3 di Aperol, 2/3 di Prosecco
ghiaccio, fetta di arancia
Il Commissario Baldi, in trasferta, cercava di fare l’ora di cena al bar dell’albergo.
Aveva concluso il suo lavoro, non gli rimaneva che attendere l’indomani mattina per rientrare a Roma.
Il freddo e l’oscurità invernali gli avevano tolto la voglia […]

L’abito fuori moda

“Zia sbrigati! I traslocatori stanno aspettando.” Stava ancora controllando tutto. Riemerse da un armadio a muro con una stampella ed un vestito avvolto in un cellophan ingiallito. “Cos’è un pezzo da museo?” “Non direi: era mio”. “Fai vedere -sollevò il nylon- Ma è bellissimo! Tutto ricamato. Di quand’è?” “Del ’60 – lo guardava con distacco … Continua la lettura di L’abito fuori moda

Si può sapere che cosa è successo?

Si tagliò facendosi la barba, imprecò tamponandosi. Non bastasse, l’acqua del lavandino rifiutava di defluire: lo scarico era ostinatamente ingorgato. Igor, il coker, lo aspettava fuori dalla porta del bagno. A suo parere era l’unico essere intelligente in quella casa. “Clara!” chiamò con voce tonante. La moglie, ciabattando, si affacciò dalla cucina. “Il lavandino è … Continua la lettura di Si può sapere che cosa è successo?