Tutti gli articoli di lucia pulpo

Diario di bordo verso l’isola di Utopia

La giornata inizia con un risveglio solerte ed immediato, di quelli col sole negli occhi perché hai lasciato la tapparella semi-aperta per lasciare entrare l’aria fresca della notte. Il traghetto parte puntuale alle nove, non ammette ritardi per il traffico o per una nottata insonne. Svegliarsi con la luce fresca del primo mattino, ed uscire … Continua la lettura di Diario di bordo verso l’isola di Utopia

Stefano

Nella solitudine di un corridoio freddo non ho riconosciuto la tua ombra possibile? Il mio poi il tuo stupore. Non illudermi ti ho amato troppo l’inganno per chi vuol essere ingannata la tempesta che si scatena in mare aperto amaro il tuo silenzio un amore che non è amato ha, solo, la speranza di amare.