Tutti gli articoli di SANDRA CARRESI

Sandra Carresi, fiorentina di nascita, scrive dal 1999 dopo l'impatto con una malattia antica. Il suo primo elaborato "Mi voglio raccontare" é appunto del 1999. Si tratta di racconti brevi, fra verità e fantasia. Continua a scrivere, soprattutto poesie, partecipa a concorsi riscuotendo attestati di merito e premi. Ha vinto nel 2003 il primo premio al Concorso organizzato dal Comune di Lastra a Signacon la poesia a tema: "Arno, fiume di pensiero". Considera la penna un'arma efficace, scrivere la fa sentire viva e combattiva. Nella vita lavora per un'Associazione occupandosi di contabilità. Ha molti amici, alcuni storici, altri acquistati strada facendo. Si considera una donna fortunata.

Avevamo tutte i capelli lunghi…

Era la fine degli anni sessanta ed eravamo giovani, innamorate della vita, dei ragazzi e soprattutto volevamo finire presto i nostri studi per avere la desiderata indipendenza economica fuori dalla famiglia. Non sognavamo una famiglia nostra all’epoca, bensì un posto di lavoro, secondo il nostro indirizzo scolastico di allora, tutte impiegate in qualche Ufficio con una … Continua la lettura di Avevamo tutte i capelli lunghi…

Troppo precipitosa – da una storia realmente accaduta

In un condominio di un quartiere della città, una Signora in età avanzata fu ricoverata in Ospedale. Il male era quello antico di sempre, la speranza solo quella di farla soffrire meno possibile. I condomini, affezionati all’anziano Signore, chiedevano sempre notizie e mandavano i saluti alla moglie ricoverata. Una domenica mattina, Cinzia la giovane del … Continua la lettura di Troppo precipitosa – da una storia realmente accaduta

23 Giugno – La notte bianca fiorentina

La notte é calda e stellata. La gente é tanta. Sul noto Ponte Vecchio dove gli orafi fiorentini fanno a gara a mostrare i gioielli famosi nel Mondo, si respira aroma di vino. Giovani e meno giovani come me, con calici del prelibato nettare nero ascoltano piacevole musica. Camminano piano, allacciati, attenti a non calpestare … Continua la lettura di 23 Giugno – La notte bianca fiorentina

Appetiti modesti

Lorna si girò per guardare la sveglia nel buio della sua camera, ricordando che era domenica si voltò dall’altra parte del letto odorando ancora una volta il profumo delle lenzuola fresche di bucato. Nottata agitata e movimentata, ma solo mentalmente. I suoi appetiti sessuali erano sempre stati piuttosto modesti. Aveva avuto diversi corteggiatori, alcuni addirittura … Continua la lettura di Appetiti modesti