Poesie sulla Società

Poesie sulla Società

23 Giugno – La notte bianca fiorentina

La notte é calda e stellata. La gente é tanta. Sul noto Ponte Vecchio dove gli orafi fiorentini fanno a gara a mostrare i gioielli famosi nel Mondo, si respira aroma di vino. Giovani e meno giovani come me, con calici del prelibato nettare nero ascoltano piacevole musica. Camminano piano, allacciati, attenti a non calpestare … Continua la lettura di 23 Giugno – La notte bianca fiorentina

Auschwitz

Senza identità…
Sono solo lacrime divorate dagli occhi
e vanno come fumo al cielo sparato da ciminiere.
Valigie di solo andata,
piene del rumore del fischio di partenza
aspettano una mano che torni dall’ossario.
Nero quaderno con segnalibro di filo spinato!
I cortili di fango saturi di […]

Slave

Slave. Ti accompagno. In percorsi indefiniti racchiusi nella follia dell’autolesionismo. Dominazione. Quotidiana. Mentale. Fisica. Totale. Dell’essere umano. Persona. Conduco nell’irreale che scivola lentamente a terra. Fino a toccare il fondo. Fino a farti morire dentro. Il male. Radicato. In te. Nella. Tua. Anima. Cresce come un fiore nella notte. Oscura. Della tua esistenza. Ed io … Continua la lettura di Slave

Waterloo

Scampato per miracolo ad un fuoco incrociato di cecchini dall’inferno d’un odio fratricida un passero impazzito ha trovato rifugio in una chiesa ormai semidistrutta chissà se ha visto Dio se l’ha sfiorato l’attimo prima di spiccare il volo con le sue ali ancora insanguinate nel beccuccio le schegge d’una mina rubata in quest’assurda Waterloo.