Racconti

Sezione dedicata ai Racconti.
Puoi pubblicare gratuitamente i tuoi Racconti e puoi leggere, commentare e votare i testi degli autori presenti. Centinaia di racconti suddivisi per tematiche principali da leggere online dove e quando vuoi tu!



Tommi e Andi alla scoperta dei colori

Tommi e Andy erano dei ragazzetti di quindici anni e se ne stavano seduti su un muricciolo di campagna davanti ad uno splendido panorama. Tommi interruppe quello straordinario silenzio. – Che bello tutto questo verde! – Verde? – Già, verde! Perché a te che colore sembra? – Verde. – E allora? – Stavo pensando una cosa … Continua la lettura di Tommi e Andi alla scoperta dei colori

La lapide

L’intero paesaggio era immerso in un’opprimente e crepuscolare staticità. Alberi tinti dalle multicolori tonalità dell’autunno si stagliavano alti verso il cielo, proiettando le loro sottili ombre sulla piccola chiesa che sorgeva lungo il versante occidentale della collina. Sembrava quasi un paesaggio onirico, in cui il permanente stato di quiete era interrotto soltanto dal singhiozzante fruscio … Continua la lettura di La lapide

A Lei – lettera mai data

Caro Dottore, non sono certa di quanto sia appropriato riferirmi a Lei come “caro”. Avrei optato, in passato, probabilmente per qualcosa di più formale, ma credo che l’espressione scelta sia esemplificativa dell’affetto che provo per Lei. Non so esattamente perché le sto scrivendo questa lettera. E nemmeno sono sicura di volergliela consegnare, ma se la … Continua la lettura di A Lei – lettera mai data

Un progetto: ovvero quando i compiti van fatti e basta

Bartò si trovò un giorno a dover fare un progetto per un determinato corso universitario, il cui nome era difficile da ricordare, come a sua volta gli argomenti che trattava. Aveva avuto fortuna: era un progetto facile facile. E aveva solo una settimana per farlo. Si disse: lo farò in poche ore; basta applicarsi. Aprì … Continua la lettura di Un progetto: ovvero quando i compiti van fatti e basta

Ritorno a casa (terra natia)

Rallentò per fermarsi al casello dell’autostrada; imboccò la corsia con l’insegna bianca e azzurra con scritto “Viacard”; si arrestò per pagare il pedaggio e ritirata la tessera, come si alzò la sbarra, si avviò verso la rampa d’uscita. Presa la strada provinciale, mantenne un andamento meno veloce di quello che aveva sostenuto nel suo viaggio. … Continua la lettura di Ritorno a casa (terra natia)