Racconti Brevi

Racconti Brevi



Un posto che si chiama casa…

Una notte d’amore a volte decide il destino di un altro essere umano… Sono dentro, un posto nuovo… mi sento fremere spingere… spostamenti continui in più direzioni. Suoni sconosciuti, fluidi che mi fanno sentire al sicuro… cambiano consistenza… trasmettono energia come impulsi e mi sento cullare da questo nuovo mondo che mi avvolge. In questo … Continua la lettura di Un posto che si chiama casa…

Viaggi in treno… in cinque righe

Una telefonata in treno Tento di risolvere un Rebus di Vivanet, uno dei suoi più difficili, pubblicato sulla settimana enigmistica. Il treno è l’ideale, per concentrarsi. Quel rumore ripetuto delle ruote sui giunti dei binari concilia la mente, e funziona bene per isolarti dal mondo. Ma… eccolo il ma: una rossocrinita artificiale col chewingum in … Continua la lettura di Viaggi in treno… in cinque righe

Quante stanze ha questa casa? (da Non piove più)

E dopo aver pianto. Ho pianto da non avere più lacrime. L’ieri… anni e anni di accumulo di lacrime, anni di opprimente malinconia, dove ogni sorriso era forzato, ogni gesto controllato, ogni parola misurata… per te. Il mio cuore, lacerato, ti chiedeva aiuto… ma tu non sentivi, tu non capivi o per meglio dire tu … Continua la lettura di Quante stanze ha questa casa? (da Non piove più)