Sogni

Li sentiva ticchettare dietro ogni finestra. I loro piccoli artigli si arrampicavano sulle stecche delle persiane in legno a un ritmo quasi cadenzato, facendo assomigliare quel rumore a quello della pioggia. Quanti potevano essere quei cosi? Decine? Centinaia? Manu non ne aveva idea, e ancor meno aveva intenzione di alzarsi dal letto, in piena notte, […]

Perduto

Sapeva che era pericoloso, Andrew lo sapeva. Quello stabile (là dove si stava recando) era in stato decadente già da una decina di anni, ma la dipendenza dalla droga gli offuscava il senso del pericolo. Erano le 23:40, da poco il cielo aveva smesso di piangere le sue ultime lacrime di pioggia e l’odore dell’umidità […]

Il Tecnico dei Computer

La realtà supera la Fantasia. Ma cosa è più terrificante? Erano passati otto anni dal suo primo omicidio e non provava alcun rimorso. Sedici donne uccise, una media di due all’anno, e neanche un sospetto su di lui. Tutte le sue paure e le sue debolezze erano state spazzate via con l’affermarsi della sua indole […]

Terzo Piano

– Mamma non voglio andare a scuola – Michael era seduto al tavolo in cucina ad attendere la colazione, i pugni erano stretti e la schiena dritta. – Ma che dici? Vuoi mancare il primo giorno di scuola? Non se ne parla proprio.- Rachel autorevole non cedette alla richiesta. – Mangia – Disse servendogli una […]

Vuoi Giocare con me?

Marta guardò l’orologio sul desktop del suo computer: segnava le ventitré e quindici minuti. Maledì nuovamente se stessa per non aver fatto un back-up del suo hard-disk come le era stato consigliato: un virus aveva cancellato il lavoro degli ultimi tre giorni ed ora era costretta a dover reinserire i dati di quasi trecento clienti. […]

Le spade del conte

Questo racconto è stato già pubblicato sulla rivista cartacea Il Leviatano diretta da Giorgio d’Ausilio, numero 3, Settembre-Ottobre 2010, pp. 29-31. Stavano per arrivare alla loro meta, un vecchio maniero antica dimora del conte di Tenloone. Lucy era stata previdente ed aveva messo nella sua borsa, nel caso fossero servite, due ombrelle: una per lei e […]

La Vincitrice

Laura aprì la porta di casa, entrò, si tolse le scarpe e si buttò sul divano. Era stata una giornata pesantissima al lavoro. Rivolse lo sguardo fuori dalla finestra. Il sole stava tramontando. Chiuse gli occhi e cercò di rilassarsi. Sentì il bisogno di una doccia. Si sollevò a fatica dal divano e si avviò […]

Viaggio del non ritorno

Erano appena le tre del pomeriggio e due mountain bikes filavano veloci in mezzo al sentiero che conduceva nelle sperdute campagne del North Dakota. Alla guida della prima era una donna: Taylor Made. Era avanti più di cento metri e pedalava a tutta velocità senza sosta. Alla guida della seconda, un apparente giovanotto dai capelli […]

La settima preda

La prima vittima, un’anziana donna, la prese coll’inganno: “Mi aiuti per favore”, le disse, attirandola nel buio, poi le mangiò il cuore. Per seconda, una hostess scelta sulla banchina, tra la folla, una spintarella sui binari e via, carne rosa divenuta colla. La terza, ancora un gioco da bambini, bionda autostoppista, oramai cibo per cani. […]

Vino d’amore

Macchie nere, verdi, viola. Circondavano il mio polso come un originale bracciale. Mi hai impugnato, come una spada; mi hai usata, per sconfiggere la noia delle tue giornate, e delle tue notti. E stringevi, forte, non volevi più lasciarmi andare, volevi tenermi con te come un quadro appeso ad una parete vuota, appesa per le […]

Catacombe

Soppesando gli ultimi sforzi che avrebbe compiuto sollevando l’enorme lastra, infine si mosse, lasciandola cadere sul duro pavimento. Una nuvola di polvere d’ossa e di sabbia si alzò fino a lui, obbligandolo a socchiudere gli occhi e facendolo tossire un paio di volte. Attese che la polvere si posasse, quindi si sporse sopra l’antica catacomba. […]