Come si Scrive?

Scrivere in modo Corretto. Piccolo Prontuario per l’autocorrezione dei più comuni errori ortografici

maggio 18th, 2008

CHI SCRIVE dà fiato al suo estro poetico o al suo desiderio di comunicare ad altri esperienze, pensieri e riflessioni, CHI LEGGE ha il diritto a ritrovarsi davanti una pagina scritta almeno senza errori ortografici e sintattici. La questione non è cosa da poco, perché nella lingua italiana il doversi destreggiare tra accenti, apostrofi e […]

Continua a leggere »

Sillabe. Fa o fa’? Li o lì? Se o sé?…

maggio 18th, 2008

Ci sono SILLABE (due / tre lettere) che cambiano significato a seconda di come sono scritte, accentate o apostrofate. Eccole in ordine alfabetico:   Ce o C’è ce : particella pronominale (si usa con altre particelle. MAI dire “ce lo dico io” perché dialettale. Si deve invece dire “glielo dico io”) es. : non ce […]

Continua a leggere »

Accento Grafico. Con o Senza Accento?

maggio 18th, 2008

L’Accento Grafico si utilizza per mettere in evidenza una particolare accentazione o per distinguere correttamente una parola da un’altra che presenta la stessa grafia, ma ha una pronuncia diversa. Ci sono monosillabi che vogliono sempre l’accento grafico, altri che non devono essere accentati mai. Eccoli: CON  Accento: ciò, cioè, dà, dì, è, già, giù, là, […]

Continua a leggere »

Apostrofo. Quando si usa o non si usa l’Apostrofo?

maggio 18th, 2008

Poiché è frequente la confusione tra Accento e Apostrofo, ecco un elenco di parole che vanno sempre e solo scritte CON APOSTROFO, anche se, parlando, sembra che siano parole accentate, ma, scrivendo, bisogna, invece tenere conto del loro significato (gli esempi aiutano a comprendere): da’ – es.: Carla, da’ il libro a Giovanni! di’ – […]

Continua a leggere »

Elisione. Con Apostrofo

maggio 18th, 2008

L’Elisione è una scelta eufonica che riguarda l’eliminazione dell’ultima vocale atona (=senza accento) di una parola mono/bisillabica e quindi vi è sempre un apostrofo: – lo / la, una (e composti), questo / questa, quello / quella es.: l’albero, l’uva (art. det.) l’ho detto, l’ha rimproverato (pronome personale) un’altra cosa, nessun’altra cosa quest’orso, quest’oca quell’oca, quell’orso […]

Continua a leggere »

Troncamento. Senza Apostrofo

maggio 18th, 2008

Il Troncamento è la caduta della sillaba o della vocale finale della parola, senza che sia necessario apostrofare. A differenza dell’Elisione (che può avvenire solo davanti ad una parola che inizia per vocale) il Troncamento può esserci anche quando la parola seguente inizia per consonante. Quando una parola subisce il Troncamento, è detta “tronca”. Alcuni esempi: […]

Continua a leggere »