Seraphim

Sono sempre stato solo. Senza sostanza, senza sentimenti, senza storia. Solo silenzio snervante, sussurri, stagnazione. Sdraiato su spoglie strisce sbiancate, sognavo speranze, senza speranza. Sbiadite sensazioni stravolte, sconvolte. Soltanto Seraphim sembrava scorgermi. Seraphim, straordinaria saggezza, soave splendore. Sono semplice scenario scurrile, sgraziata sorte, spregevole struttura scarnificata. Sterco senziente, stupore scolpito su smunti spasmi sclerotici. Sognavo … Continua la lettura di Seraphim

Chi sono io?

Il locale riverbera all’unisono dell’‘hard heavy rock’ della sua anima belligerante e delle moltitudine di coscienze rockettare altrettanto e diversamente incazzate che lo popolano. Musica ribelle ad alto volume con note psichicamente consolatrici per spiriti falliti e travagliati. Note angeliche e perverse insieme, solo angeliche o solamente perverse per quelli che nell’ascolto riescono a trovarvi … Continua la lettura di Chi sono io?



Racconti, Poesie, Aforismi