Concorso Letterario per Poesie, Narrativa e Disegno – Surrentum – 5° Ed.

REGOLAMENTO DELLA
5° EDIZIONE DEL PREMIO NAZIONALE
DI POESIA, NARRATIVA E DISEGNO

“SURRENTUM”

Articolo 1
Sono previste 8 sezioni:
Sezione A Poesia in italiano;
Sezione B Libro edito di poesia;
Sezione C Poesia in vernacolo napoletano;
Sezione D Poesia religiosa;
Sezione E Poesia Haiku;
Sezione F Narrativa;
Sezione G Giallo e noir;
Sezione H Ragazzi (fino a 15 anni);
Sezione I Disegno (fino a 15 anni);

Articolo 2
Le opere vanno inviate entro il 31 dicembre 2007 via e-mail al seguente indirizzo: segreteria@pls1999.it oppure a Gianluigi Gargiulo – Casella Postale 164 – 80067 Sorrento (NA).

Le opere in concorso per le sezioni A, C, D, E , F, G ed H se spedite via posta, vanno prodotte in 2 copie di cui solo una firmata e completa di nome, cognome, indirizzo, recapito telefonico ed eventuale indirizzo e-mail. Se invece vengono inviate via e-mail basta una copia completa di tutte le generalità. Le opere in concorso per la sezione B vanno inviate in 2 copie con allegati i dati dell’autore. Le opere in concorso per la sezione I, invece, vanno inviate in un’unica copia originale con indicati sul retro nome, cognome, indirizzo e recapito telefonico.

Articolo 3
Il premio non ha fine di lucro, tuttavia per le sezioni A, B, C, D, E, F e G è previsto un contributo per le spese di segreteria di 10,00 euro per ciascuna sezione da versare sul conto corrente postale n° 60744901 intestato a Gianluigi Gargiulo, Via Mortella n° 25—80061 Massa Lubrense (NA). La partecipazione alle sezioni H ed I è a titolo gratuito.

Articolo 4
Alle sezioni A “Poesia in lingua italiana”, C “Poesia in vernacolo napoletano” e D “Poesia religiosa” si può partecipare con massimo tre componimenti a tema libero di max 30 versi compresi gli spazi bianchi.

Articolo 5
Alla sezione B “Libro edito di poesia” si può partecipare con un unico libro edito di poesie.

Articolo 6
Alla sezione E “Poesia Haiku” si può partecipare con massimo 3 componimenti a tema libero a schema classico ( 5 –7 –5 sillabe) Le sillabe possono essere conteggiate sia col sistema ortografico sia con quello metrico..

Articolo 7
Alla sezione F “Narrativa” si può partecipare con un racconto breve a tema libero con una lunghezza massima di 5 cartelle e di 30 righe per cartella compresi gli spazi bianchi.

Articolo 8
Alla sezione G “Giallo e noir” si può partecipare con un racconto breve di genere giallo o noir con una lunghezza massima di 5 cartelle e di 30 righe per cartella compresi gli spazi bianchi.

Articolo 9
Alla sezione H “Ragazzi” possono partecipare i ragazzi fino a 15 anni di età con una poesia o con un racconto breve a tema libero.

Articolo 10
Alla sezione I “Disegno” possono partecipare i ragazzi fino a 15 anni di età con un disegno creato con qualsiasi tecnica .

Articolo 11
Per le sezioni A, B, C, D, E, F ed G saranno premiati i primi 3 classificati di ciascuna sezione con targa, piatto di ceramica artistica sorrentina e diploma; saranno, inoltre, assegnati menzioni d’onore e premi speciali della Presidenza ai successivi classificati e meritevoli; a tutti gli altri partecipanti verrà consegnato l’attestato di partecipazione.

Per le sezioni H e I saranno premiati i primi 3 classificati di ciascuna sezione con piatto di ceramica artistica sorrentina, medaglia ricordo e diploma; i classificati dal 4° al 20° posto riceveranno medaglia ricordo e diploma; a tutti gli altri partecipanti verrà consegnato il diploma di partecipazione.

Articolo 13
Le opere in concorso nelle sezioni A, B, C, D, E, F, G ed H non saranno restituite; le opere in concorso nella sezione I saranno restituite durante la cerimonia di premiazione.

Articolo 14
La cerimonia di premiazione si terrà nel corso del mese di maggio 2008 a Sorrento. I partecipanti saranno avvertiti con congruo anticipo.

Articolo 15
La società organizzatrice si riserva di pubblicare e divulgare a propria discrezione le opere partecipanti, con l’indicazione dell’autore. Gli autori delle opere eventualmente pubblicate e divulgate rinunciano a qualsiasi compenso relativo a tali opere mantenendone comunque la proprietà dei diritti d’autore.

Articolo 16
I dati personali saranno trattati unicamente per le finalità connesse al concorso. I partecipanti autorizzano gli organizzatori a raccogliere e trattare i dati personali necessari per la realizzazione della manifestazione essendo informati circa le finalità e le modalità di raccolta e trattamento dei dati, i soggetti ai quali possono essere comunicati, l’ambito di diffusione dei medesimi e i diritti loro spettanti ai sensi dell’art. 13 L. n° 675/96. L’interessato potrà richiedere in qualsiasi momento la loro cancellazione dal nostro indirizzario scrivendoci a Polisportiva Lions Sorrento – Casella Postale 164 – 80067 Sorrento (NA).

Articolo 17
La partecipazione al concorso implica l’accettazione di tutto il presente regolamento. La Società organizzatrice si riserva altresì il diritto di apportare modifiche al presente regolamento. Tali eventuali modifiche saranno rese note attraverso il sito web www.pls1999.it.

Info Luigi Leone 3383387231 (dopo le ore 18,00).

 

5 Commenti per “Concorso Letterario per Poesie, Narrativa e Disegno – Surrentum – 5° Ed.

  1. Bhè, avrei tante cose belle e magari innovative da inviare al concorso specie in vernacolo Napoletano (che non leggerete mai) in quanto: non solo non chiedo ricompensi per inviarli ma mi viene chiesto invece di contribuire per spese di segreteria. L’arte della scrittura va letta, capita e ammirata non ricattata.

  2. Che dire, organizzare un Concorso letterario comporta enormi sacrifici, sia di tempo, che materiali, specialmente quando le istituzioni non considerano assolutamente la Cultura. In risposta a cuccos dico solo che nel panorama dei concorsi letterari l’associazione che organizza il Surrentum usa le quote richieste per comprare i premi, stampare l’antologia che viene spedita gratuitamente a tutti i vincitori e non solo, inviare via posta gli inviti alla cerimonia di premiazione ed i verbali della giuria. In 5 anni la passione per la Poesia ha comportato un bilancio in perdita facilmente dimostrabile. Ognuno è libero di giudicare, ma penso che bisogna anche saper selezionare e non fare di tutta l’erba un fascio.

  3. Sig. Luigi non intendevo assolutamente parlare di malafede. Volevo dire che certe iniziative andrebbero incentivate, sovvenzionate e stimolate da chi per esso. A volte penso che in Italia come in tutto il mondo, vi siano persone con talenti straordinari e fuori dal comune ma che per: tempo, soldi, strumenti ecc. restano fuori da ogni concorso e da tanti premi magari meritatissimi. Se io fossi un grande scrittore e non avrei neanche quei 5 o 10 euro? Mi fa rabbia pensare a Mozart seppellito in una fossa comune dal Comune per mancanza di soldi per il funerale o pensare a Van Gogh ai mercati che non riusciva a vendere neanche una tela. Con simpatia, cordialità…

  4. Il mio era uno sfogo di un piccolo poeta e scrittore nonchè organizzatore per passione di questo premio letterario. Ho vinto anche molti premi ma in tantissimi concorsi ho avuto enormi fregature. Comunque avrei piacere che tu partecipassi e mi permetto di invitarti a farlo gratuitamente, così magari avremo occasione di vederci a Sorrento e conoscerci di persona.
    Con stima.

  5. Mi lusinghi parecchio e ti dico da subito che parteciperò ma, ovviamente, pagando la quota. Sono pigro più che altro. Visto che siamo entrambi Campani ti dedico subito una mia cosa, in Napoletano, inerente ad un evento, relativamente, prossimo.

    Natale

    Dint’ a’ llaria ‘na ddore e fummo e scorz’e mandarini.
    ‘e castagne se venneno a quintali, ‘e parecchia ggente appoia ‘e cape n’copp’e vetrine.
    Finalmente pè strade nu poco ‘e pace.
    Che peccato a penzà ca Natale è primma ‘e Natale.
    Pecchè quand’è Natale: già è passato Natale
    (a Luigi Leone con stima… Salvatore Castaldo)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *