Labbra di perla

Lo sai che sorridi ancora nel sonno

come quando eri bambina?

Il ventaglio di ciglia ondeggia

sotto le palpebre chiuse.

Le pupille si muovono svelte

inseguendo sogni.

A volte ti crucci

e s’aggrottano le sopracciglia.

Allora sospiri, ti agiti e ti volti un po’.

S’apre uno sguardo nel vuoto

e riprendi a dormire, più calma.

Mille pensieri ti passano sul volto,

piccoli gesti parlano.

D’oro e muschio è la tua pelle.

Hai occhi incredibilmente grandi,

devono esserlo

per contenere un’anima come la tua.

Sul tuo viso da dea

riposa grato un ciuffo di capelli.

Labbra di perla, tuo prezioso ornamento.

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

5 commenti

  1. Versi dolci e carichi d’amore.
    Bellissimi…

  2. Ma che BELLA!!! Inno d’amore di una madre alla figlia amata, è veramente DELIZIOSA e DOLCE.
    Saluti a 5 stelle
    EMA

  3. Poesia suggestiva e perché no… intrigante: complimenti vivissimi.

  4. Una poesia dolce e tenera!
    Complimenti e 5 stelle.

  5. Francesca Sommantico

    Grazie di cuore a tutti. A questo scritto tengo davvero tantissimo.
    Grazie ancora.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *