Il monte del niente

Ho salito il monte del niente

ho bevuto nettare da un bicchiere vuoto

Ho contato i giorni andando indietro

e sono arrivata a zero

Ho cantato un canto senza voce

Ballato senza arti

Socchiusa una porta

In attesa che l’infinito potesse entrare

ma è stato il finito a consolarmi

mentre tu dall’alto dello stesso monte

hai fumato una sigaretta e sei sparito!

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

4 commenti

  1. Chi se ne va, forse in realtà non c’è mai veramente stato.
    Il sommo Poeta disse: “passo avanti e vado oltre”
    Un saluto.
    Sandra

  2. Condivido il pensiero di Sandra, vai avanti ed esci da questa (non situazione) più sicura e forte.
    Un abbraccio
    EMA

  3. Nicolas Antares

    Bella descrizione, lucida e decisa, di un “pezzo” di vita andato male.
    Purtroppo, a volte, le storie finiscono.
    Brava! Un caro saluto da Nicolas Antares.

  4. Chi se ne va è perché non ci ama.
    Noi dobbiamo rialzarci e guardare avanti.
    Complimenti e 5 stelle.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *