E da lontano piango

 Immersa tra monti prealpini

ormai avvolti da gelida veste

innalzo lo sguardo alla ricerca

di te preziosa mia Perla.

Ti ho lasciata appena

l’Amore ha invaso il mio cuore.

Lontana son fuggita

(anche il Signore lo comanda)

e col mio Amore

radici in terra straniera abbian piantato.

Solamente un frammento di cuore

ho stipato in valigia

l’altro l’ho disperso nell’intera mia Terra

affinché non un solo cuore restasse

ma infinità d’Amore cingesse l’Isola.

I padri e gli affetti da lì sempre mi guardano

ed io tendo il filo più tenace.

Oggi ai tuoi piedi l’animo mio geme

la pioggia ti ha invasa

distruzione a piene mani ha elargito

sofferenza e lutti nel popolo

dal volto indurito e segnato

da continuo sfruttamento

 ma dall’interiorità più integra che mai.

Sardegna Terra mia, di te vivo

di te sogno.

Forse un giorno più non scapperò

dalle tue tenere braccia!

Informazioni su Maria Rosa Cugudda

Maria Rosa Cugudda è nata a Neoneli in provincia di Oristano, e risiede a Biella da oltre trent’anni. Ha conseguito gli studi, Diploma di Maturità Magistrale e Laureata in Pedagogia, presso la città di Napoli, originaria da parte materna, con una tesi in Sociologia “Le malattie mentali degli emigrati” e fu allieva del Sociologo bolognese, Achille Ardigò. Insegnante ed operatrice culturale, da sempre appassionata di letteratura e di poesia, oltre che di filosofia e psicologia, scrive poesie dall’età adolescenziale, ma solo da pochi anni ha deciso di pubblicare. Nel 2007 è uscita la sua prima Silloge “IL DOLCE CALORE DELLA VITA” (Premio selezione Poesia 2007). Ed. Libroitalino Word. Nel 2008 “INESPLORATO LAGO” , Ed. Libroitaliano Word in correlazione con alcune opere pittoriche del nobile artista siciliano, da anni residente in Biella, Giuseppe Ioppolo, Fra l’altro hanno scritto di lui “ … il fascino di un’emozione da scoprire in una sua opera, non semplice riproduzione, ma un’immagine fatta per comunicare sentimenti ed impressioni profondi”. La poetessa Maria Rosa Cugudda, amante dell’Arte in tutte le sue manifestazioni , ed in particolare della pittura, collabora già da tempo col pittore Giuseppe Ioppolo, creando delle poesie in base all’ispirazione osservando alcuni quadri. Nel 2009 ha pubblicato “EMOZIONI”, Collana Saffo, Casa Editrice Libroitaliano World, ed un Quaderno di Poesie “ IL SOGNO” , GDS EDIZIONI. Ha lavorato, per circa quindici anni, in collaborazione col Ser.T nella Scuola, per la prevenzione del disagio e della tossicodipendenza nei giovani, da cui è stato realizzato nel 200I/2002 il libro “LA MAGIA DEL CRESCERE”, in collaborazione con due colleghe. Ha partecipato a numerosi Concorsi Nazionali ed Internazionali, ottenendo buoni e ragguardevoli riconoscimenti, anche da parte di importanti critici. E’ inserita, dopo selezione, in oltre trenta ANTOLOGIE LETTERARIE E POETICHE, A maggio del 2011 è stata pubblicata l’Antologia, di cui fa parte, tutta al femminile, dedicata all’amore e alle Donne dal titolo “CANTO DI MAGGIO” 2011. Sempre a maggio è uscito anche il suo nuovo libro di poesie, in correlazione con le opere del pittore Ioppolo “SPIRITO LIBERO” GDS EDIZIONI. A giugno del 2015 ha pubblicato l’ultimo libro Anima di corallo, casa editrice Kimerik. Collabora con Riviste letterarie e svolge costante attività in numerosi Siti on line; alcune sue liriche sono state tradotte in spagnolo, francese, inglese, cinese, indiano in dialetto napoletano e in lingua sarda. Suoi testi vengono utilizzati anche in alcune scuole. Il suo BLOG http://ildesertofiorisce.blogspot.com
Aggiungi ai preferiti : Permalink.

7 commenti

  1. La Sardegna è una terra bellissima. Riprenderà forza e vigore. Tutta l’Italia si è adoperata al meglio.
    Ed anche gli abitanti torneranno a respirare.
    Forza!
    sandra

  2. Maria Rosa Cugudda

    Grazie infinite della condivisione, ho particolarmente gradito il tuo commento!
    Un caro abbraccio, Maria Rosa

  3. La Sardegna sarebbe un paradiso se l’incuria dell’uomo non permettesse simili disastri.
    Tutti abbiamo sofferto per questa ferita al nostro suolo Italiano, tutti ci auguriamo un futuro migliore.
    Grazie della tua bella poesia, un abbraccio forte, a risentirci
    EMA

  4. Maria Rosa Cugudda

    Cara Ema, ti sento vicina e ti ringrazio particolarmente per il passaggio e gradito commento.
    Un sereno e santo Natale, affettuosamente, Maria Rosa

  5. Superba poesia, descritta in modo stupendo.
    In ogni tua cellula risplende il seme… quello della terra.
    5 stelle

  6. Maria Rosa Cugudda

    Azzurra, ti ringrazio veramente, non merito la tua valutazione, ma la custodisco nel cuore, anche perchè adoro la mia lontana Isola!
    Un cordiale abbraccio e serene festività,
    Maria Rosa

  7. Abbiamo dedicato alla Sardegna colpita un’antologia poetica (“Tutti siamo l’Isola”) in cui la partecipazione corale di poeti italiani e non solo ci ha permesso di devolvere alla CRI ben 1441€ raccolti in soli 15 gg.
    Ti confesso che l’entusiasmo e la partecipazione mi ha commossa.
    Noi esseri umani siamo meglio di ciò che pensiamo.
    Dobbiamo soltanto deciderci a emarginare i “cattivi”.
    Il troppo buonismo stroppia.
    Capisco il tuo lamento.
    Un abbraccio, cara!
    anna

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *