Mamma adottiva

Eri un rebus quando io raccolsi

il chicco di grano del tuo cuore

caduto dalla ferita d’una spiga

e andato perso

in un campo di amara solitudine.

.

Diventasti fragrante profumato pane

a saziare la mia grande fame d’amore

diventasti luce nel buio. La soluzione

che sciolse i nodi di un enigma

e calmò un immenso dolore.

.

Diventasti il desiderio che riconosce

dove può e deve andare a crescere

e in quali braccia potersi abbandonare

Sei mio figlio

ed un miracolo fu il nostro incontrarci.

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

4 commenti

  1. Complimenti per il grosso lavoro e per il risultato.
    Un saluto.
    Sandra

  2. Una mamma è sempre una mamma non importa se il bambino è nato da ella oppur sia di un’altra; ciao mamma 🙂 un tuo ammiratore

  3. Complimenti, Cara!
    Auguri di ogni felicità.
    Una poesia sentita, bella, armonica. Un grande messaggio.

  4. Ema Cecconi

    Meraviglioso messaggio di vero amore!!!!!!
    Bravissima, a risentirci presto a 5 stellle
    EMA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *