Canaan

Due Fratelli e una Terra

due Popoli sempre in guerra.

I Figli muoiono mentre le Madri piangono

i Sogni sopra i muri di Sangue si infrangono.

All’Odio si inneggia

mentre l’eterna faida serpeggia.

L’Ebreo e il Filisteo

Ismaele e Isacco

la violenza tiene sotto scacco.

Il Padre Abramo

sollevato dell’Estremo Sacrificio

non vede ancor alcun beneficio.

O Gerusalemme

quando la Tua Santa Tenda sarà ancora abitata dal Buon Pastore

che pasce il Suo Gregge senza dover ricorrere al bastone

guidato solo dal Voler del Signore?!

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

3 commenti

  1. Bellissima, vera e attuale.
    É così difficile convivere, fraternizzare, capirci, eppure, siamo sotto lo stesso cielo e quel Pastore, che non usa il bastone, scuote il capo a tanto sangue e odio.
    Quando? Un Mondo migliore?
    Ben arrivato.
    Sandra

  2. Tutti ci auguriamo un mondo migliore, ma?!!!!!
    L’uomo trova sempre dei motivi per l’odio, amara considerazione, bella poesia, è giusto parlarne e anche sperare?!!!!!!
    Saluti a risentirci
    EMA

  3. Complimenti una vera preghiera.
    Credo molto nel nostro Dio dell’amore e della vita, i tempi del Dio della morte sono quasi terminati…
    Vincerà sempre e solo il bene, basta pregare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *