Natale di tutti

Natale di chi crede e sta più tempo in chiesa,
di chi compra e di chi vende e calcola la spesa.

Natale dei piccini tra dolcini, coccole e bacini.

Natale dei balordi che poi sono i più ingordi.

Natale di luci, palline, stelline e tante polverine.

Natale di sobrietà con spumanti qua e là,
poche aragoste e tanto baccalà.

Natale di gente ai mercati che dai centri son scappati.

Natale di giochi, di fuochi e d’azzardo
e di chi in tavola ha pane, vino e lardo.

Natale di tutti tranne di Gesù
perché lui visse una volta ed ora è lassù.

Se lo cercherai, e fede tu avrai, non ci crederai ma lo toccherai.

 

12 Commenti per “Natale di tutti

  1. Voi toccherete e vedrete ciò che credete, io non tocco e non vedo nulla. Agli schiavi bisogna riconoscere la facoltà di restare tali….

  2. Ciao complimenti a te Simona che hai colto il messaggio. Un abbraccio e un augurio di un Natale di serenità e d’affetto.

  3. è bella codesta poesia perdoname ma sono espanola
    ciao e grazie lola

  4. Gracias a tico Lola, io amo la Espana. Buenos Natale…

  5. la poesia è semplicemente bellissima
    è la realtà dei nostri giorni… mi ha fatto venire i brividi.!!! complimenti davvero ….BUON NATALE!!!

  6. Buon Natale a te Davide e a tutto il sito compreso la redazione…

  7. Caruccia… puoi fare di più. E del Natale dei poveri, dei bambini orfani, delle tante ragazze impaurite che cercano qualcosa, dei tanti in tanti paesi che vorrebbeo toccare ma non possono? Non parlare del Natale dei ricchi nella loro stupidità lontana dal Natale di Gesù, non li criticare, ma parla invece del Natale dei sofferenti, perchè quello è il Natale di Gesù. Io sono una scout e nel metodo Scout ci sono dei “regolamenti” come l’umiltà, il servizio… e in tutto questo non c’è un solo “non” ma tutti “fai”. E allora fai e scrivi di ciò così la gente capirà, solo così non si chiuderà nella loro ottusità…

  8. Ciao NDL, ho scritto anche Natale dei poveri, basta cercarla. Ti ringrazio di riconoscere in me colui che possa aprire le menti ottuse; magari bastasse scrivere. KissSal…

  9. Molto bella la poesia con una scpruzzata di malinconia che mi lascia stupita, bravissimo l’autore che il vero natale ha raggruppato in un pensiero,
    e non la solita frase che dice auguri a tutti e pace nel mondo.
    baci giusy

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *