Lo spettacolo della vergognosa virtù umana

Sfila la Purezza questa sera
sul palco della vita.
Vestita di bianco nebbia
attraversa la sala rumorosa
con semplici passi vellutati,
come se posasse i suoi preziosi piedi
su una lunga distesa di ovatta.
Portamento fiero, imperioso,
con gran classe attrae
lo sguardo degli spettatori increduli.
Le luci le accarezzano il viso,
rendendo la sua pelle una sorgente
di luminosità angelica da cui ricavare
fierezza e bellezza, fedeli compagne.
Nella sala la sorpresa esplode
di fronte a tanta grazia,
nessuno resiste alla magnificenza
di tanta divinità.
I capelli color oro le sfiorano le spalle,
emanando profumi dolci da mandare
in estasi qualunque dio.
E d’un tratto tutti si convincono
che la vera Bellezza esiste.
Sì, la Bellezza esiste.
Ecco allora che tutti insieme si alzano,
e ancor prima che la Purezza possa
attraversare di nuovo la passerella,
le saltano in coro addosso,
strappandole prima i vestiti,
poi i capelli, poi la carne,
e infine il Cuore.
Lo spettacolo della vergognosa virtù umana.

 

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

3 commenti

  1. Salvatore Castaldo

    Il trapasso dalla realtà alla metafisica avvicina a noi gli stadi intermedi, un pò contorta ma…profonda. Cmpl…

  2. Mi é piaciuta, é proprio così.
    Ciao. sandra

  3. analisi e sintesi perfetta della voracità crudele che ammalia e distrugge
    ciao

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *