Una Dea

Ho sognato di una Dea,

che nel sonno mi venne a trovar,

scuotendo l’anima mia mortal.

La visione mi fu paradisiaca,

non potevo che ammirar,

quel suo incantevole splendor,

mi chiese cosa volessi da lei,

avrei potuto desiderar ogni cosa,

in codesto sperduto mondo onirico,

ma le dissi che a me,

bastava soltanto incontrarla,

perché solo la sua presenza,

avrebbe placato qualsiasi mia sofferenza,

cancellato ogni incubo,

dandomi così quell’armonia tanto bramata,

di una Dea soltanto sognata.

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

2 commenti

  1. Lucia Bonanni

    La Dea venerata che sa incantare anche i sogni di chi le rivolge pensieri di vero amore.
    Fortunata ogni donna così amata.
    Un saluto, Roby.
    Ciao, Lucia

  2. A volte ci accontentiamo dei sogni…. a volte può bastare, altre volte, no.
    Sandra

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *