Segnali di accelerazione – Aforismi

Misere esigenze di vita mortificano spesso i nostri princìpi.

I deserti, di notte, sognano le cascate.

Non vi è alcuna prova, ma tutti sono convinti che l’aggressività del cane gli sia trasmessa dal padrone.

Nessun uomo può dirsi pienamente felice fin tanto che troppi cuccioli della sua specie vanno a letto con occhi tristi e stomaco vuoto.

Il tempo non ha nulla a che vedere con lo spazio.

Meglio esprimersi e correre il rischio di sbagliare che tacere ed avere la certezza di essere nel giusto.

Un uomo sapeva tutto: fu ucciso.

Avete diverse qualità, perché dunque insistete sempre sui vostri difetti?

Se andate fieri dell’onore non lamentatevi della morte.

Sembriamo tutti uguali, ma quello che per noi è banalità può ridurre in fin di vita un nostro simile.

Sia la politica che la chiesa commettono gravi errori di valutazione. I primi esaltano ancor prima della carica i propri uomini, i secondi santificano i più bravi molti anni dopo la loro morte.

Tutti dicono la loro. Io la mia, voi la vostra, noi la nostra, loro la loro. Se io sono voi: voi chi siete?

Abbiamo ammazzati talmente tanti di noi stessi fino a diventare internamente più rigidi di alcune splendide macchine.

Vi è una sola strada per uscire dai nostri mali: sfruttare i pochi attimi in cui il nostro io è nostro.

E’ la fase socio-politica più caotica della storia. Nessuno più è nazionalista, conservatore o patriota, ma tutti inveiscono contro i disertori.

Il non essere intesi può rafforzare notevolmente il nostro punto di vista.

La profonda spazialità della musica ci è data dal musicista, quand’anche riconosciamo tutti i meriti agli indiscussi artigiani che hanno creato questi magnifici strumenti.

Essendo convinte di saperne più degli uomini alcune splendide donne restano affascinate da taluni uomini che non riescono a capire pensando siano eccezioni, invece sono scarti.

Solo l’uomo che piange può insegnare il vero sorriso.

Il suono è una piccola variante del silenzio.

Alcuni uomini godono nella vita di cose eccezionali a prezzi stracciati in quanto i più, non sapendole apprezzare, non ne fanno richiesta.

I vizi sono le virtù più autentiche dell’essere.

Non potremo mai esprimere tutte le nostre idee. Abbiamo solo due braccia.

Salviamo migliaia di vite al giorno, ma almeno mille volte tanto si ammalano.

Denuncia: troppi animali domestici vengono privati del naturale sviluppo intellettivo dai loro padroni.

Bisogna riconoscere la straordinaria capacità di mentire di alcuni uomini anche a se stessi. Fanno un giro di ragionamenti, mentono e giurano di credere alle loro menzogne; mentendo spudoratamente.

Tutti siamo pronti ad aiutare tutti, specie un attimo dopo che non ve n’è più bisogno.

Avremmo fatto di tutto per salvare quelle misere vite, specie dopo aver appreso la notizia della loro morte.

Il perdono è proporzionato alla capacità di amare.

Spesso trattiamo la nostra coscienza come il nostro datore di lavoro. Ci lamentiamo continuamente e poi ubbidiamo sempre.

Meglio non partire per l’Africa se si vuol escludere il deserto.

Alcuni paesaggi invernali freddi, bianchi, tristi e muti trasmettono forti impulsi di trasgressione.

Più avrai sofferto, più ora il mondo t’appartiene.

Il fumo rivela, in modo sconvolgente, le strabilianti traiettorie del vento.

Non potremmo mai rispettare pienamente gli altri in quanto il loro silenzio coinciderà sempre con la nostra rumorosa gioia di vivere e viceversa.

Assaggiare continuamente l’amaro della notte. Ecco il passaporto per l’inferno.

Per essere un buon capitano non solo bisogna navigare costantemente, conoscere l’imbarcazione, la ciurma, i venti, le rotte ed i mari. Nonché le profondità, le mappe e gli strumenti. I nodi, le scorte e le vele, ma soprattutto: i pirati.

Quando scriviamo siamo tutti eroi. Per strada, spesso, tutti assassini.

 

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

4 commenti

  1. Salvatore, i tuoi aforismi sono profondi, meditati e quanto mai interessanti. Meriti un 10 pieno e convinto. Felice 2008 !

  2. Salvatore Castaldo

    Buon Anno anche a te Amico. Sei stato uno dei pochi che avuto il coraggio di apprezzare i miei aforismi, per me è stato una grande soddisfazioe.

  3. Salvatore Castaldo

    è stata una gran bella soddisfazione…sorry…

  4. Sono troppi tutti insieme.
    Credo dovresti farceli digerire in dosi minori, rischiamo di perderci qualcosa così…. dico sul serio.
    E secondo me, di giorno, ma qualche volta anche di notte, le cascate sognano il deserto.
    Bacio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *