Settembre

È settembre

e cadono angeli mutilati

come se piovesse.

Fra cielo e terra

saettano imprecazioni

e scomuniche reciproche,

e reciprocamente meritate.

Che il buco dal quale veniamo

re ingoi questo rigurgito di creato

e ci si strozzi.

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

2 commenti

  1. Un bel buco nero si prenda il sassolino su cui viviamo arroccati, tutti reciprocamente nemici, ignoranti, prepotenti ed egoisti, incapaci di andare d’accordo.
    Un urlo di poesia che può essere intesa come civile e che condivido!

  2. Concordo con Anna, un urlo poetico che non lascia indifferenti!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *