Donna per Amore

Nel labirinto dell’assenza

si perde il tempo,

corro sul selciato per ritrovare

il senso.

Ostacola il fiato profumo denso di fiori,

nel limpido cerchio invoco la mia anima,

eccedo nella gioia

dal tuo sguardo avvolta.

Più donna non sono

se ai tristi ricordi la vita mi abbandona,

a ogni istante vera

tenera e di te inebriata

dolce Amore e più t’amo

e t’amo sempre più immensamente

d’annegare

nell’Eternità che m’attende.

 

Da “Anima di corallo” 2015

 

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

5 commenti

  1. Molto bella ed evocativa. Grazie.
    Sandra

  2. Ricordi, sensazioni, immagini vanno a costituire questi versi che suggeriscono pensieri e contorni dell’Anima sempre alla ricerca della sua pace.

  3. Maria Rosa Cugudda

    Vi ringrazio di vero cuore, Sandra e Anna,
    è una lirica scritta in assenza del mio amore,
    per cui risulta particolarmente sofferta.
    Un abbraccio caro, Maria Rosa

  4. Scritto bello e delicato.
    Complimenti.

  5. Maria Rosa Cugudda

    Grazie, cara Lucia!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *