Di nebbia sottile

Di nebbia sottile
il freddo respiro d’autunno
imbambagia il silenzio.

Solo il sussurro del tiglio
ferito, del ramo caduto
che blocca la soglia.

Non apro ai ricordi,
ai muti fantasmi assopiti,
ai sogni smarriti
che bussano lenti.

È ora di solitudine,
è tempo d’ipnotica attesa,
di macerato rancore,
di rassegnato dolore.

Domani chissà,
disciolta la coltre di neve,
lontani i giorni del pianto,
sarà una carezza di sole
a riportare il tepore,
sarà di nuovo un sorriso
a risvegliare
un palpito d’infinito.

Informazioni su amicapoesia

Questa sono io: o meglio, questa ero io un bel po’ di anni fa. Oggi purtroppo il tempo ha lasciato i suoi segni, però le emozioni, intatte, non scivolano via con gli anni, ma restano a testimoniare l’intensità dei sentimenti e trovano nella poesia, sincera espressione dell’anima, la via per esternare le sensazioni e i ricordi, a volte dolorosi, che hanno segnato la mia vita di donna e di madre. Sono nata a Genova, città dove tuttora risiedo, il 6 Dicembre sotto il segno inquieto del Sagittario. Scrivo poesie anche in dialetto Genovese, nel quale ritrovo e rivivo i ricordi più lontani, colmi di nostalgia. Ho collaborato con lettura di poesie a programmi culturali su emittenti radiofoniche locali. Ho partecipato a concorsi letterari ma solo per breve tempo poichè, sia i premi conseguiti, che gli inserimenti in varie antologie mi hanno confermato che le mie poesie, che io ritenevo troppo personali, intimistiche e tristi, potevano invece trovare spazio e apprezzamento in altre anime sensibili. Un critico ha scritto delle mie poesie dialettali: “La poetessa Alba Toscanini ammanta i suoi versi di una indiscutibile serenità ed armonia. Nelle sue opere vibra l’anima gentile di chi sente ed ama, e le sue liriche sono ricche di suono e contenuto e frutto di un travaglio spirituale che non cade nella semplice nostalgia ma che lascia nel lettore il gusto dell’immaginazione.” Mi auguro che queste mie opere possano trovare anche in voi apprezzamento e simpatia.
Aggiungi ai preferiti : Permalink.

2 commenti

  1. E’ tempo di carezza di sole, la neve ha già vissuto i suoi giorni, ora, di nuovo sorriso, è tempo.
    Bella.
    Sandra

  2. Questa composizione esprime una sensibilità non comune, ci apre a un mondo più intimo, delicato e si conclude con una nota di speranza che non dovrebbe mai mancare nella poesia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *