Grazia, vita donata

Primavera s’avvicina,

fra nuvole ti cerco

slega la mente il tepore

dai gelidi pensieri,

nell’aria distendo il cuore

porgendoti la mano.

Non ho parole,

il respiro mi tradisce,

devasta la malinconia,

tu sei lontana,

indimenticabile sorella,

e io, più non sono.

Salgo veloce le scale,

avanza di te il silenzio

innalzo lo sguardo,

sorridi e mi parli

“Cerca la Pace, abito nella Luce,

dove tutto è gioia, e Grazia senza fine”.

(Da “Anima di corallo” 2015)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *