San Valentino

A me le ricorrenze sfiancano. San Valentino, anniversario del matrimonio, anniversario del primo bacio, anniversario del primo appuntamento, anniversario mmm (ci siamo capiti); non ne posso più di preparare pranzetti speciali, cene a lume di candela, dolci a cuore, per non parlare del dopo cena ormai sono a corto di idee; e in tutta questa faticata lui che fa? Si dimentica puntualmente l´evento da festeggiare, e la scena che si ripete tutte le volte è più o meno questa: tu hai preparato tutto, ma proprio tutto. Bambini a letto fatto, candele profumate fatto, tavolo per due con servizio buono regalo della nonna fatto, arrosto nel  forno fatto, completino intimo con vestaglia coordinata fatto, leggero trucco con spruzzatina di profumo fatto, luci spente e…. dlin dlon. Corri ad aprire, lui entra e neppure ti guarda, tu invece lo guardi nella speranza che pur non avendo i fiori abbia il regalo in tasca (pure meglio) allora cerchi il gonfio, niente, ora mentre lui è spalmato sul divano senza nemmeno togliersi le scarpe, tu corri in cucina con la speranza ancora (povera stupida) che magari abbia comprato il tuo regalo giorni prima e che sia nascosto in casa, impiatti la cena e passando davanti allo specchio del corridoio ti dai l´ultima occhiata al look. Metti in tavola e con una voce che non sembra nemmeno la tua dici: ”Amore è pronto!”. A questo punto più del profumo delle candele, più delle luci soffuse ha potuto il tuo invito del tutto diverso dalle sere “normali” quando il richiamo (aggettivo appropriato per il volume pari a quello di Tarzan) è più o meno così “Porca miseria ma ti alzi da quel cavolo di divano che si fredda tutto!“. Lui finalmente ha intuito (il genio) e lo vedi arrivare a testa bassa tutto mortificato che dice: “Scusa amore credo di aver dimenticato il… la……..” (vuoi un aiutino, vuoi comprare una vocale?). Tu allora sfoderi il migliore dei tuoi sorrisi e dici ”Amore non ti preoccupare sarà per la prossima volta” (sto ancora aspettando!).

 

Informazioni su Tilly

La scrittura e la lettura sono miei grandi amici , mi rifugio nel loro abbraccio per fuggire dalla follia del mondo.
Aggiungi ai preferiti : Permalink.

10 commenti

  1. Grave trascurare una dolce mogliettina che si ricorda l’anniversario mmm (ci siamo capiti). Complimenti Tilly, migliori ad ogni scritto! Kisssal…

  2. Ma nooooo…. perchè gli uomini si dimenticano sempre tutto?!?!?

    Comunque, non avresti preferito un abbraccio o un bacio rispetto ad un regalo più materiale? 😉

  3. carissima,
    ti dirò la verità: non credo che il segreto di un amore felice stia nel ricordare gli anniversari (primo bacio, primo chiaro di luna, primo mazzo di fiori, ecc,).
    credo che il segreto stia nella costanza del volere ogni giorno essere fedeli a quell’amore.
    ciao

  4. Meglio ironizzare Tilly, a me arrivano sempre o quasi, regali fuori dagli anniversari, e tutto sommato mi piace così.
    Comunque, Buon san Valentino a tutte e tutti.
    Sandra

  5. Grazie a Laerte (mi stai viziando a complimenti).A Laura io voglio bacio e regalo (scherzo!).Anna grazie di fermarti a leggere sempre quello che scrivo,io la penso come te, ho voluto ironizzare,oggi era piú facile scrivere una poesia d´amore, ma per quello ho un anno intero. Un bacio.

  6. elisa longhi

    Molto molto carino il tuo racconto…e comunque penso che quello che sentiamo dentro debba essere sempre e comunque espresso anche se a volte non viene ricambiato
    ciao Elisa

  7. Brava Tilly, mi è piaciuto molto il tuo racconto! Mi hai fatto sorridere, il che non guasta mai! Concordo con Anna sul fatto che l’amore è ben altro rispetto a queste ricorrenze. Ma la tua precisazione sul fatto che volevi fare ironia mi rincuora… quindi…. complimenti!
    Ciao.

  8. Sandra ,Elisa e Madeleine grazie.San Valentino é una festa commerciale,dovrebbe essere San Valentino tutto l´anno ….peró quando mio marito arriva con una rosa io mi sciolgo:AH L`AMORE!Un bacio a tutti .

  9. Anch’io concordo con anna… l’amore non è solo fatto di regali o ricordarsi degli anniversari… certo… è piacevole se il tuo lui si ricordasse di tutto… ma nessuno è perfetto… la cosa più importante è che ti ama… buon San Valentino in ritardo!!!

  10. ciao, molto carino e spiritoso il tuo racconto continua così

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *