Le misure de’ ‘na donna

Come se misura ‘na donna?
Se vòi misurà ‘na donna,
nun devi usà metri o centimetri.
Nun devi pesalla co’ chili o etti.

Pe’ misurà ‘na donna,
è tanto facile.
Prendila ‘n braccio,
come ‘n gioiello prezioso.
Faje girà la testa.

Gira tutto in tondo a ‘la stanza,
appoggiala sur letto.
Comincia a bacialla,
e conta tutti i baci
che je riesci a da’,
prima de tornà
al punto de partenza.

Quanno hai finito,
aricomincia.
Ché se sei bravo,
qualche bacio in più
ce lo metti di sicuro.

Falla ride de divertimento,
piange de gioia
e sospirà de piacere.
Ché nun c’è niente
de più bello al mondo,
de ‘n sorriso de donna.

Falla volà, e sentì libera come l’aria.
Lascia che t’arruffi li capelli,
E quanno te dovesse chiede,
se per caso trovi
che c’ha quarche chilo de troppo,
tu dije, semplicemente:
“c’ho sempre baci a sufficienza
pe’ accarezzatte tutta quanta”

Nun smette mai de bacialla,
perché so’ strane, ‘ste donne.
Te fanno tanto soffrì pe’ ‘n primo bacio,
ma nun sanno sta’ senza, dal secondo in poi.

6 Commenti per “Le misure de’ ‘na donna

  1. Grazie a tutti e due. In sintesi, è un modo per dire a chi non la pensa così che: “se non hai nulla di carino o intelligente da dire,
    1. stai zitto!
    2. Ringrazia il Grande Spirito per averla accanto, e
    3. pensa che da qualche parte, probabilmente, c’è qualcuno che si taglierebbe un braccio per starci
    4. se proprio non ti piace, scansati! Ma non offenderla”

  2. Riletta oggi. Manca poco a Natale. La rileggo spesso, è dolcissima. In dialetto romanesco diventa addirittura una carezza, un abbraccio stretto pieno di protezione e affetto.
    Spero che nel frattempo tu l’abbia potuta abbracciare e le abbia fatto girare la testa, ridere divertita, ubriacata di chiacchiere e fatta piangere di gioia. Te lo meriteresti. Credo che se lo meriterebbe anche lei, vista l’intensità con cui le scrivi, oramai da mesi. Basta volerlo in due. Basta incontrarsi. Basta aver coraggio, fregarsene di tutto e almeno per un attimo sorridere alla vita. (certo. Se lei non vuole … 🙁 rassegnati. Forse è meglio)
    Auguri
    R,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *