Punti scuri sulla sabbia

Non è un racconto,

non è un libro di fotografia.

È una rotella che gira al contrario,

un piccolo granello di follia.

Mi piace giocare con il vento

corrergli incontro, traversarlo.

Lo respiro, grido forte e non mi sento.

Poi dal cielo cadon gocce,

punti scuri sulla sabbia.

Io le leggo come un testo,

la tua voce,

e ti appartengo.

4 Commenti per “Punti scuri sulla sabbia

  1. Sempre troppo generosa Sandra. Volevo chiederti se posso inviarti per mail
    una copia di un mio ebook/pdf (mie poesie e scatti fotografici). Ovviamente sarebbero benvenuti ogni genere di commenti e critiche.
    Grazie a prescindere.
    Andrea.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *