Sea Watch – 27 Giugno 2019

Il sole è tanto,

il mare piatto

ma la nave dondola

lenta.

Dà la nausea.

Arsura, fame,

eppure non manca nulla

solo

la terra ferma…,

vicina.

Un sogno

che sembra già

nella mano…

eppur lontano.

La pelle nera brucia

ma nessuna ferita

è evidente al mare,

solo di notte,

nel cielo scuro

si ricordano

le botte

e ogni angheria

appare supina

al nostro fianco

e quella terra vicina

pare la nostra medicina.

Attendiamo e non osiamo

perché c’è chi non ci vorrà

ma ormai, forse,

il mare, almeno noi,

non ci inghiottirà.

2 Commenti per “Sea Watch – 27 Giugno 2019

  1. Accordi internazionali, leggi, falsità… ma ci sono degli esseri umani che cercano solo un po’ di aiuto e dignità!

  2. x Maria
    Ci definiscono – buonisti – parola segnata in rosso.., in un Paese che non riconosco, vedo solo odio e cattiveria in un’onda cavalcata e articolata in un mare di morte, dove strategia, intelligenza, dialogo in giuste Sedi mancano perché così conviene.
    La Storia racconterà la verità.
    Grazie della lettura.
    Sandra

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *