Il bonzo sull’Himalaya

Un santone italiano viene a sapere che sulle cime dell’Himalaya c’è un bonzo, ovvero un prete buddista, che da venticinque anni è in preghiera e in meditazione. Un giorno allora decide di partire per andare ad incontrarlo.

Passano diversi giorni di dura scalata e faticose camminate e finalmente raggiunge il luogo in cui si trova il bonzo. Lo trova ovviamente in silenzio ed in preghiera.
Allora gli si avvicina, si inginocchia di fronte a lui e aspetta per cogliere un suo cenno. Ma nulla.

Dopo circa un anno decide di prendere l’iniziativa e dice al bonzo:

“Oggi è una bella giornata, vero?”.

Niente. Ancora silenzio assoluto del bonzo.

Passa un anno intero, poi un altro anno ancora. Passano infine altri 2 anni e finalmente dopo 4 anni il bonzo decide di rompere il suo silenzio e risponde:

“Sì, quel giorno era una bella giornata indubbiamente… però ti avverto che se sei venuto qui per fare casino, te ne puoi anche andare via subito!”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *