Incontri speciali

Rare volte capita d’incontrare una persona e sentire che ha qualcosa di speciale, che ti sta trasmettendo, anche solo con uno sguardo, un sorriso. Conoscendola poi, ti accorgi che quella persona, corrisponde esattamente alla tua personalissima idea di uomo perfetto.

Forse non solo per quel fascino travolgente che scaturisce dal suo sguardo magnetico, da quella chimica che si scatena, da quel sorriso che irradia gioia, da quella dolcezza e sensibilità inaspettata in un uomo che è poesia, ma perché ti capisce più di quanto non lo stia facendo tu stessa.

E forse questo incontro era destinato a te, per farti capire quanto tu stia sbagliando.

Quanto ti stai allontanando da te stessa, per autoconvincerti di essere ciò che in realtà non sei. Perché in questa finzione, puoi accettare una dura realtà, che avevi sepolto, che ti fa sentire impotente, fragile, sottomessa al male, in balia degli altri.

Il passato torna a galla e quando i ricordi emergono, bisogna fare i conti con se stessi. Per quanto il dolore ti abbia trasformato è sempre possibile provare a guardare il cielo, le stelle e sperare ancora di migliorare dalla propria condizione di prigioniera.

E l’amore, quello sì che ti può salvare dalla vita, ti dà forza, ti rende infinitamente buona, quando non ha nessuno scopo ed è fine a se stesso, ti porta in un’altra dimensione, lontano da quella vita che non vuoi. È la cura a tutti i mali del mondo, così come ridere è un po’ la ricerca dell’immortalità.

E anche se non puoi viverlo questo amore, come un filo invisibile, senti che ti tiene legata. Le idee cambiano spesso ma i sentimenti rimangono, anche se non ci si incontra più, l’amore vive nei nostri cuori. Forse per sempre, perché va oltre, ci fa sentire invincibili.

2 Commenti per “Incontri speciali

  1. Mi sono rispecchiata in queste righe. Una vera emozione leggerle.
    Bella.

  2. Vero. Ma .. quando finisce, è inutile finire dietro a lui. Altro amore verrà. E sarà bellissimo. Sarà lui a salvarmi, e non l’improbabile ritorno di chi non mi volle più.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *