Ti ho conosciuto

Ti ho conosciuto

nell’anima profonda del pensare

Ti ho conosciuto

attraverso le favole che ogni giorno

mi narravi con fare da teatrante

Ti ho conosciuto

nello scrivere le nostre gioie e i nostri dolori

Ti ho conosciuto

e poi

Ti ho perduto

Tutto si è spento

E ho conosciuto la paura del buio

come quando da bambina mi lasciavi la mano

Ti ho conosciuto

e poi

Ti ho perduto

Ma se sfoglierò le pagine del tempo

L’eco di un canto

Il tuo canto

Mi accompagnerà per l’eternità

Ed io non avrò più paura.

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

2 commenti

  1. Giorgio_del_63

    Bella, espressiva, semplice e forte nel cantare il ricordo paterno.

  2. Stupenda nella sua semplicità. Complimenti!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *