Un brutto cielo

È un brutto cielo

quello che non permette

ai volatili

di volare.

È un brutto cielo

quando lo specchio

riflette solo

di falso lustro.

È un brutto cielo

quando si oscura

senza nuvola alcuna.

È un brutto cielo quando

l’uomo dice di conoscere

la vita e non sa

grattare il grigio

e trovare il blu.

È un brutto cielo

quello fatto di sensazioni

in tonalità chiare e scure

in certezze accomodate

da momenti in continuo cambiamento

quasi fossero abiti su passerelle

poggiate in ponti fragili

dove l’acqua è sempre più torbida

e marcia.

Informazioni su SANDRA CARRESI

Sandra Carresi, fiorentina di nascita, scrive dal 1999 dopo l'impatto con una malattia antica. Il suo primo elaborato "Mi voglio raccontare" é appunto del 1999. Si tratta di racconti brevi, fra verità e fantasia. Continua a scrivere, soprattutto poesie, partecipa a concorsi riscuotendo attestati di merito e premi. Ha vinto nel 2003 il primo premio al Concorso organizzato dal Comune di Lastra a Signacon la poesia a tema: "Arno, fiume di pensiero". Considera la penna un'arma efficace, scrivere la fa sentire viva e combattiva. Nella vita lavora per un'Associazione occupandosi di contabilità. Ha molti amici, alcuni storici, altri acquistati strada facendo. Si considera una donna fortunata.
Aggiungi ai preferiti : Permalink.

4 commenti

  1. È un bel componimento
    quando coglie il dettaglio,
    cattura il momento,
    storna l’abbaglio.
    Grazie

  2. X Arduino
    Grazie del passaggio di lettura.
    Sandra

  3. Sara Cadelano

    Immagini che emozionano… Descritte con un bel ritmo. Complimenti!

  4. x Sara
    Onorata. Grazie.
    Sandra

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *