Altàno

Spumeggiante il mare

Rumore assordante

Scogli fradici

E ricchi

Di alghe

Incastrate

A riempire insenature

Mentre il dolore

Alle orecchie

È forte

Per quel vento

Altàno

Che soffia da oriente

E ricorda

Profumi

Assopiti

Pronti

A stordire

La mente

E il corpo

Un morso

Che ha catturato

Il tempo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *