Algere

Algere

Fu allora che…

In quel Settembre

Caldo e dorato

Algei in tutta la mia persona

Al solo sguardo tuo severo

Più nessun sorriso

Solo la piega amara

Sulla bocca tua

Poi…

L’Inverno oscuro

Dipinse nell’attimo

Il mio bigio presente.

3 commenti per “Algere

  1. Sarebbe bello se la nostra felicità dipendesse solamente da noi stessi.
    Ma forse… sarebbe una felicità troppo effimera per poter dire di aver vissuto.
    O per lo meno… io la ho compresa così

  2. X Raffa
    La prima sconfitta in amore crea dolore ma sicuramente fa crescere, tuttavia, è presente nella memoria in maniera indelebile, forse fa compagnia, forse continua ad insegnare.
    Grazie del passaggio di lettura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *