Sono Stanca

Ciao a tuttie/i, sono Stanca e ho 26 anni.

Guardo le altre ragazze e le invidio, per il loro corpo.

Invidio quel seno così prosperoso.

Invidio quei glutei così importanti, ma sodi.

Invidio quegli addominali scolpiti.

Invidio quelle braccia toniche.

Guardo il mio corpo e mi sento in colpa. È vero, ho anche io le braccia toniche. Ed è vero anche che ho dei bei glutei sodi. Ci mancherebbe con tutto il movimento che faccio.

Le tette no. Quelle anche con tutto lo sport del mondo non crescono. Ma fa lo stesso. Mica siamo tutte delle clessidre.

Eppure non ce la faccio. Su di me tutto questo non va bene. Quella non posso essere io.

Io sono magra. Scheletrica. Almeno così sono nella mia mente.

Guardo le altre ragazze troppo magre e non le invidio. Ma io devo essere magra. Tonica, certamente, ma magra soprattutto.

Il mio corpo deve nascondersi, perdersi, a malapena intravedersi in dei pantaloni attillati taglia 38.

Non voglio essere bella. Devo essere nascosta.

Così Marco non potrà più dire che ho un sedere grande.

Se sono magra, Davide non mi può dire che mangio troppo.

Se peso poco poco, anche le mie guance saranno magre.

Se divento trasparente, Federico non mi può dire che sono ingrassata. Non mi può vedere.

Se divento magra, magra, magra nessuno mi può criticare perché nessuno mi vede.

Ciao, ho 26 anni e sono stanca di essere criticata per quello che sono.

Sono stanca di abbattermi ad ogni critica che ricevo e sono stanca di farmi forza per ignorarle.

Sono stanca di vivere come se il mio corpo fosse in vetrina.

Sono stanca di pensare come se avessi il controllo assoluto del mio fisico.

Sono stanca di non accettare quello che sono.

4 commenti per “Sono Stanca

  1. Ciao,
    l’unica cosa da alimentare è il cervello proprio per non dare importanza a cosa pensano di te o meglio del tuo corpo. Devi essere una guerriera con archi e frecce e sorridere alla vita dei tuoi 26 anni. Chi non apprezza non sa vedere. Eh… se posso… le tette grandi sono spesso un bel problema nella vita, certamente piacciono ma tu devi piacere in primis a te stessa. Se riesci ad arrovesciare questo concetto puoi affrontare la battaglia della vita. Sono una nonna e lo so.
    Sandra

  2. Splendida giovane donna. Fatti dire due parole da uno che è un po’ uomo e un po’ Shrek.
    Nutri la consapevolezza di ciò che sei: una splendida donna!
    Una donna che saprà essere tanto più splendida anche negli anni a venire, quanto più saprà volersi bene, senza doversi sentire in vetrina. Le vetrine lasciale a ciò che ha un prezzo. Più o meno abbordabile.

    E se “Federico” dirà che sei ingrassata, il problema sarà il suo che, oltre a non saper guardare oltre il suo naso, dimostrerà anche poco tatto nel rivolgersi alla splendida donna da cui ha il privilegio di essere preso in considerazione.

    Ah. Tette. Il famoso tema che irretisce gli uomini. Ebbene Sì. Gli uomini possono sembrare tettomani!!! Ma manco poi tanto, credimi.
    Fatti una risata! Trovami qualcuno sano di mente che, ancora oggi, non scenderebbe al piano terra saltando dal balcone, se ad esempio Nicole Kidman citofonasse e gli chiedesse di incontrarlo.
    Un segreto: gli uomini possono ammirare un decolleté, ma vanno MATTI per le donne che fanno girar loro la testa. A prescindere dal reggiseno.
    Sanno fare pazzie (hai sentito di quel ragazzino che si è fatto quasi 200Km in bicicletta per una ragazzina conosciuta l’estate?).

    Lascia dunque stare. Chi dovesse fartelo notare ti farebbe un favore: ti direbbe che lui, molto probabilmente, per te non ha certo perso la testa (il bello è che lo farà senza rendersene conto).
    Trai le tue conclusioni.

    In sostanza e conclusione, rammenta a te stessa di usare lo specchio al fine di ammirare quanto sei bella. Perché tu sei BELLA senza riserve. Ok?
    Per il resto … scialla!!! 😉

  3. Sei una ragazza fantastica, per favore!!! Devi solo diventarne consapevole! Da questo momento non permettere più a nessuno di mettere in dubbio le tue qualità fisiche, psichiche o intellettuali! Il mondo è tuo! Sei una meraviglia e, posso dirlo? ti invidio! Non farti più problemi sul fisico, chi ti apprezza vola molto più alto! Ti abbraccio ❤️

  4. No guarda. Proprio no!!!
    Scusa la decisione con cui scrivo. Comprendo il tuo stato d’animo. L’ho vissuto in prima persona.
    Non so quanto ci metterai a trovare la convinzione ma …. sorridi alla vita. Sorridi a chi ti sorride. Tu sei una bellissima persona, nel fiore dei tuoi anni più belli.
    E se qualcuno sente il bisogno di criticarti (magari anche per il tuo bene, a suo dire), evidentemente ha il problema di dover denigrare il prossimo per trarne energia, poiché da solo non sa come acquisirne.
    Volta lo sguardo.
    È molta di più la gente che si taglierebbe un pollice per avere la tua attenzione.
    Ti faccio tanti auguri

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *