La calla

Il silenzio dell’attesa

è avvolto nell’abito elegante

della calla,

il candore cela i nettari sublimi

donati ai golosi insetti laboriosi.

Ecco una farfalla

che porta un’ambasceria e si rifocilla;

è la volta della piccola ape,

riversa i suoi deliziosi pettegolezzi

ingozzandosi allegramente

poi va via coperta di polverina gialla.

La calla attende,

regale nella sua austera semplicità,

attende.

La sera le tinge le vesti

di rosso tramonto,

sarà buio fra un attimo.

Si assopisce.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *