Odio le bugie

Non voglio udir mai più bugie,

le odio,

le detesto

e basta con il pretesto che le si è dette a fin di bene

è solo una maschera da indossare,

quando tutta la verità sta per venire a galla.

Detesto le bugie

è un vestito che mi va stretto,

anche se lo ammetto che primo o poi le indossiamo tutti,

chi per costrizione,

chi per suo difetto,

chi perché della verità ha una paura strana.

Odio le bugie,

ti complicano la vita

e se ne dici tante

devi anche aver una memoria buona,

altrimenti puoi risvegliarti un giorno,

con troppe “verità” che ti gireranno intorno;

e quel che è ancor più grave sarà, quando tu,

ti accorgerai che l’unica verità non la ricordi più.

 

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

8 commenti

  1. Ho conosciuto una persona, nell’ambito del mio lavoro, che viveva di bugie, tanto che la prima a crederci, ancora prima di dirle era Lei.
    E’ ricordata da tutti…, ma non in modo positivo…
    La verità, per quanto dolorosa, é la strada migliore.
    Buon anno Lucia, senza incontrare bugie, ma solo la cruda verità.
    Sandra

  2. …come dire?
    la verità fa male e solo i forti possono reggerla.
    hai idea di quanti mentono perfino a sé stessi?
    e poi ci sono gli illusi, coloro che trasfigurano la realtà a loro piacimento.
    una lirica semplice con una verità profonda.
    ciao
    anna

  3. Ricalca esattamente il mio stesso parere sull’argomento; perciò, ma non solo, complimenti!
    buon anno da Raf

  4. Ciao Lucia, anch’io odio le bugie; ma purtroppo chi più chi meno le diciamo tutti. Tanti complimenti per le tue poesie sempre belle, un sereno 2009.

  5. Ciao Lucia Anch’io odio le bugie; ma putroppo chi più chi meno prima o poi le diciamo tutti. Tanti complimenti per le tue poesie sempre belle. un sereno 2009. P. S. Sono la sorella di Lucia ed ho fatto un pasticcio con i commenti, chiedo scusa.

  6. Un grazie a Sandra, Anna, Raf e naturalmente a mia sorella Angela che voleva lasciarmi un commento, ma lo ha inviato con il mio computer e non si è resa conto che era inserita la password, solo dopo se ne è accorta che il commento lo ha inviato con il mio nome. Già lei ha provato a chiedere scusa ma il commento non è stato ancora approvato, quindi chiedo scusa io per lei; comunque un felice anno nuovo a tutti voi, a presto.

  7. piccolo fiore

    Meglio una verità non detta, che vivere nella menzogna, anche se è a fin di bene.
    Indossare una maschera per ogni occasione, può essere distruttivo, puoi arrivare al punto di non riconoscerti più in te stesso.
    bella e vera la tua poesia

  8. iossa salvatore

    A qulcuno fanno comode le bugie, quelle stesse bugie che, nel nascondere la mera ed a volte squallida verità, gli permettono di raggiungere l’ambita meta, la meta prefissata, anzi da tempo programmata. Ai molti, poi, le bugie sono utili espedienti per mascherare, e qui ho correttamente usato, cara Lucia, la tua sintomatica espressione, le proprie debolezze, gli umani difetti, le normali paure che, devono essere accolte e vinte, e questo è il difficile, senza faziosi e tendenziosi stratagemmi.
    Purtroppo, la vità è anch’essa meschina e bugiarda, infatti dona o toglie, a chi non è giusto donare, a chi non è giusto togliere.
    Accettiamo, si accettiamo, dobbiamo purtroppo, accettare anche le bugie.
    Bellissima e sostanziale poesia; Stai crescendo, giorno per giorno, poesia per poesia.
    Ciao Salvatore e Lina Iossa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *