Ambiguo

– Beh?-

– Beh cosa?-

– No dico, beh?-

– Cazzo, lascia fare no.-

– Ho capito lascia fare, ma se fai così mi fai male.-

– Allora come vuoi che…?-

– Fai più piano.-

– Ho capito più piano ma ti pare facile.-

– Non ho mai detto che è facile ma l’idea è tua. Io mi prendo solo i rischi.-

– A me pare… che rischi scusa?-

– Lo so io che rischi.-

– Perché io, i rischi non me li prendo?-

– A me pare di no.-

– Ti pare male, cazzo.-

– …-

– Senti se la pensi così non se ne fa niente.-

– Non ho detto questo.-

– Allora non tirarti su quest’aria da capro espiatorio.-

– Nessuna aria da capro espiatorio. E adesso dove vai?-

– Da nessuna parte, è solo da decidere se siamo d’accordo o no. No, perché se non siamo d’accordo… Guarda è meglio che chiudiamo qua e andiamo a prendere un gelato.-

– A quest’ora?-

– Vaffanculo.-

– Dai scherzavo. Vieni qua che finiamo. Ma fai più piano.-

– Va bene. Ma non azzardarti a venirtene fuori di nuovo con discorsi del genere.

– Va bene non ti incazzare.-

– …-

 

3 Commenti per “Ambiguo

  1. molto originale…al di fuori della norma, l’autore è libero, sciolto, scorrevole e spontaneo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *