Da adesso in poi

Dal torpore di anni sopiti, magicamente mi hai risvegliato,

e sulle ali del tuo amore altissimo ho immaginato,

un destino che si realizzava solo vivendo con te,

mentre tutto il mondo gridava forte contro me.

D’ogni attimo felice hai riempito la mia esistenza,

in ogni volto, costante e luminosa, la tua presenza,

negli occhi tuoi solo, la mia vita trovava un senso,

tutto quello che ne sarà, vivendo, lo scoprirà il tempo.

Ma… nel silenzio di una notte ancora misteriosa…

questa storia non sembrava più così meravigliosa,

lasciandomi con la paura che tutto potesse finire,

mentre ti tenevo più stretta per non farti fuggire.

Da troppo alto, troppo, nel buio fondo sono precipitato,

e tutto il mio cuore traboccante d’amore hai consumato,

non ha fine, e non la troverà, questo pianto incessante,

mentre il tuo viso dentro di me splende sempre più del sole.

Ora, imparerò a restare solo senza più scossoni,

da adesso in poi, solo tutta una vita senza grosse emozioni,

e non dovrò dividere i miei giorni con nessuno,

lascerò che l’aria entri nei polmoni piano piano.

Ecco, non sento più quell’ansimante vitale respiro,

immaginando te nell’abbraccio di uno sguardo oscuro,

altro non mi resta tra queste lacrime, che cantar la tua bellezza,

in questa eterna… desolata… infinita… tristezza…

 

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

5 commenti

  1. La tristezza accomuna tutti o molti, insomma la gran parte, in questo momento.

  2. Infatti…

  3. Bella, bella.
    Grazie per l’emozione che mi hai dato.

  4. Da qualunque punto lo si guardi, è sempre triste la fine di un amore.
    Bravo.
    Nico.C

  5. Uno scritto molto triste e pieno di rimpianto…
    anna

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *