Come arco e freccia

Nella tua giacca blu mi chiudi dentro
abbasso gli occhi
sale il silenzio
mi circonda un passo di danza che esita
insonne
si schiude il muro e converge fra le tue spalle
tutto il mio tempo
resta ad occhi aperti
verso il tuo cuore
e sale dall’infinito che c’era oltre la mano oltre il respiro
oltre
il primo incerto incamminarsi
nella tua mano
che stringe la mia
passa come un vento che viene da sempre
e da sempre ci attraversa
e si ferma
infondo al mio corpo che come arco e freccia penetra la tua anima

 

2 Commenti per “Come arco e freccia

  1. Raffinata, elegante, delicata, ma graffiante in ogni suo gesto …

  2. Be’, che dire… lisa de stefani è lisa de stefani, ogni altra parola è vana o poco più, ciao

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *