In un guscio di ferro

Corro

in questa notte senza stelle

verso casa

e verso te.

I lampi

squarciano il cielo

e  piove

sul mio guscio di ferro

– quasi corazza –

mentre attraverso la fantasia delle parole

che mi accompagna.

E imbastisco una lirica nuova

che parla di noi

di questi nostri ritorni

di questo nostro sapere

dove è casa

e dove siamo noi.

Informazioni su anna

Amo leggere fin da quando ero piccolissima e mi piace cogliere negli scritti altrui sentimenti, sensazioni, impressioni da condividere. Mi esprimo a mia volta cercando di mettere in luce l'attimo che dà significato a tutta la vicenda che descrivo sia in prosa che in versi. Nei miei scritti uso il linguaggio semplice della vita quotidiana che chiunque può sentire propria e tratto argomenti facilmente comprensibili ed interiorizzabili da tutti. Nei racconti per ragazzi parlo della difficoltà di crescere e degli affetti familiari come centrali alla vita; prediligo i messaggi buoni e positivi, perchè credo nell'effetto didascalico della scrittura e della lettura. Non nego ai miei lettori un sorriso, perchè la vita è bella, varia e offre a chi sa coglierlo, un aspetto di sottile ironia anche nei momenti più bui. Sono convinta che, alla lunga, l'impegno personale paghi e che il libero arbitrio sia l'aspetto più scabroso nella vita di ogni essere umano. Se qualcuno volesse contattarmi, chieda alla Redazione come farlo.
Aggiungi ai preferiti : Permalink.

7 commenti

  1. C’è una partenza, alzarsi al mattino e “fare”, ma c’è anche un ritorno, dove insieme si ritrova chi sa amare e conservare.
    Un caro saluto.
    Sandra

  2. Le notti senza stelle capitano e paiono interminabili a volte nel buio, ma nel nostro cuore c’è sempre un faro ben saldo che ci illumina sempre il ritorno.
    Molto bella Anna e per me, molto significativa.
    5 stelle

  3. Una poesia bella e profonda.
    Come sempre tanti complimenti in compagnia di 5 stelle.

  4. … dopo tutto il correre, restano solo gli affetti certi.
    a.

  5. Sembra un percorso meditato dall’anima…
    Sempre gustoso leggere…
    Sempre…

  6. giuseppantonio

    Bravissima!

  7. Avere qualcosa, qualcuno verso cui correre, é una grande consolazione. A volte l’unica.
    Una persona che riesce a farti togliere quel “guscio” ormai bagnato, e per una fortuna che non speravi di certo, non ti vergogni di essere nuda e vulnerabile ai suoi occhi.
    Brava anna, mi piace un sacco questa tua poesia!
    Un bacio
    Tilly

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *