Amore senza fine

Alzò l’ennesimo bicchiere per brindare al suo compleanno. Si girò, ma il suo sguardo non incontrò nessuno e si spense nel vuoto che lo circondava. Massimino si guardava intorno. Le pareti della cucina lo soffocavano. Tutti gli oggetti parlavano di lei. Istintivamente volse lo sguardo verso la porta, sperando che[…] …continua a leggere

La ragazza del metrò

Quella mattina si alzò di buon ora. I primi tepori primaverili lo mettevano di buon umore e lo caricavano di un’insolita energia che ritrovava ogni anno con lo spuntare della stagione che preferiva. Lorenzo Moroni, trentaquattro anni, architetto, viveva in quel bilocale di periferia da cinque anni. Lo aveva arredato[…] …continua a leggere