Vecchio pruno

Sabato, di metà novembre. Il sole incendia le foglie aranciate della Lagestroemia, e scioglie il mio mal di schiena, miscelandolo, da sapiente alchimista, con il mio mal di vivere. Un merlo redivivo zampetta tra le foglie ormai scarnificate del Rafano e sbeffeggia la mia pigrizia. Vorrei adesso trovarmi sull’Appennino, nei boschi che i lupi hanno […]

Lettera per il 2 novembre

Bentrovato Padre Defunto, il giorno della festa che adesso è anche la Tua. Non so cosa dirti, come sempre e da sempre. Non so trovare argomenti comuni. Non so rimpiangerti, non riesco a maledirti. Voglio raccontarti di un vento, che mi ha appena raggiunto, sul cancello del camposanto. Conosco questo vento, dolciastro, tiepido, intermittente. Non […]