Luigi Brasili è nato nel 1964 a Tivoli, in provincia di Roma, dove vive tuttora. Ha sempre amato la parola scritta, fin da bambino, ma ci si è messo d’impegno a partire dalla fine del 2003, ottenendo numerosi riconoscimenti in concorsi e selezioni editoriali. Ha pubblicato racconti in decine di libri e riviste, per vari editori e testate tra cui Fanucci, Rai-Eri, Cronaca Vera, Writers Magazine Italia, Delos Science Fiction. Suoi racconti sono stati letti in trasmissioni radiofoniche e università. Ha pubblicato inoltre tre libri: La strega di Beaubois (Magnetica, Napoli - 2006); Lacrime di drago (Delos Books, Milano - 2009); La stirpe del sentiero luminoso (La Penna Blu, Barletta - 2011). Sito web: www.luigibrasili.altervista.org

CR e il lupo

“E mi raccomando, stai alla larga dal parco” aveva detto la nonna a CR. “Sì nonna, stai tranquilla” aveva risposto lei. E così, era andata a scuola camminando sempre sul marciapiedi lungo la strada principale. CR stava sempre molto attenta alle raccomandazioni della sua adorata nonna; era una ragazzina giudiziosa.[…] …continua a leggere

Seraphim

Sono sempre stato solo. Senza sostanza, senza sentimenti, senza storia. Solo silenzio snervante, sussurri, stagnazione. Sdraiato su spoglie strisce sbiancate, sognavo speranze, senza speranza. Sbiadite sensazioni stravolte, sconvolte. Soltanto Seraphim sembrava scorgermi. Seraphim, straordinaria saggezza, soave splendore. Sono semplice scenario scurrile, sgraziata sorte, spregevole struttura scarnificata. Sterco senziente, stupore scolpito[…] …continua a leggere