Natale e dintorni

Mancano pochi giorni a Natale. Ieri sono andata in soffitta e prendere il necessario e ho decorato l’albero. In maniera piuttosto semplice, direi: sfere di cristallo che sembrano bolle di sapone e riflettono i giochi luminosi delle luci bianche. Una bella punta rossa, luccicante, e fili colorati di rosso e argento che lo ammantano come […]

Il vino del nonno

Dedicato ad Anna e Alberto. A tutta la loro bellezza. Quando ero bambina i miei genitori avevano un’osteria. “da Bianca” si chiamava, come mia madre, per la quale il nonno l’aveva costruita. Era una locanda semplice. Senza pretese. Sono cresciuta lì, tra le panche e i tavoli di legno consunti dal tempo e dagli avventori. […]

Le due sorelle e il grande noce

Martina e Giorgia erano sorelle e si volevano molto bene. Era estate, il sole splendeva caldo e a loro piaceva stare insieme all’aria aperta. La loro casa era in collina, circondata da grandi prati verdi. C’era, poco distante, un grande noce sotto al quale amavano andare a giocare ed anche quel giorno ci andarono. Ma, […]

Lasciamoci morire

Sei stato un accordo struggente… mi hai spezzato le corde del cuore. Non potrò forse cantare più fino a domani, dovrò riparare, tendere, accordare di nuovo. Non avrò fretta. Sarà un lavoro che dovrò fare bene. E’ stato uno schiocco violento, un lampo che ha folgorato senza uccidere… ed io forse sentivo il desiderio di […]

Il giorno del mio suicidio

Il portachiavi era un piccolo peluche. Lo prese dal portaoggetti dentro l’auto. Il metallo tintinnò. Rumore freddo. Scese dalla macchina con movimenti lenti, misurati. Nessuna fretta, ormai. Scollegò l’allarme. Inserì le chiavi nel portone del garage. Aprì e fu dentro. Che meraviglia essere a casa. Le ricordava sempre l’infanzia: la sensazione di protezione che le […]

La vedova

Una donna non più giovane ma ancora attraente, entra in un bar e ordina un caffè che beve al banco. Le si avvicina un uomo che, con una banale scusa, le rivolge la parola. Iniziano a discorrere. Gli argomenti si fanno via via più confidenziali. “Sa, ho avuto ben due mariti” dice la donna ad […]

Essenza n.17

Sono fedele soltanto all’amore. La maggior parte della gente ama perchè si sposa mentre dovrebbe sposarsi perché ama. Anche un cieco ti può guardare, ma non ti vedrà mai. Non è cieco chi non ha occhi capaci. Lo è chi non ha voglia di vedere. Il desiderio è figlio della curiosità. Non faccio il lavoro […]

L’ultimo treno

Sento che non ci saranno altre occasioni. Sento che questo è l’ultimo treno possibile per il viaggio di questo amore. Sento che il tempo scorre e potremo arrivare in ritardo… e perderlo. E sarebbe perduto. Rimarremo in questa grande stazione, che è la vita? …senza visitare alcun luogo. Ci trasformeremo in passeggeri in costante attesa… […]

Sassi dal cielo

Quel giorno, invece di gocce d’acqua, sono piovuti sassi dal cielo. Forse non ci crederete, ma è successo proprio così. Strano, era da tanto che non ci pensavo, credevo quasi di essermene scordata. Invece oggi Martina, mia nipote, si è seduta proprio sul mucchio di ghiaia addossato al muro di fronte al garage e mi […]

Farfalle

Mi figuravo grandi storie. Il temporale imperversava violento sopra al pavimento in clinker del balcone, le gocce toccavano terra scagliate con forza e all’impatto schizzavano rompendosi in mille goccioline minuscole che si spargevano intorno, acqua nell’acqua sul pavimento liscio. ……e sulle scale di sasso, sopra ai muri di casa, sopra la recinzione di cemento…. e […]