Ritorno a casa (terra natia)

Rallentò per fermarsi al casello dell’autostrada; imboccò la corsia con l’insegna bianca e azzurra con scritto “Viacard”; si arrestò per pagare il pedaggio e ritirata la tessera, come si alzò la sbarra, si avviò verso la rampa d’uscita. Presa la strada provinciale, mantenne un andamento meno veloce di quello che aveva sostenuto nel suo viaggio. […]

La Bomba

– New York, la mia città adottiva. Da quando ho lasciato Marte per eseguire il mio compito è diventata la mia città. Il mio compito o la missione che da altri mi è stata assegnata? Perché io? Perché mi hanno creato per compiere questa missione! Il mio sacrificio servirà a salvare il mio pianeta. E’ […]

Di un bacio incinta

Non era alta, poco magra, aveva anche un seno vigoroso, eppure era tanto giovane. Carnagione chiara con due deliziose guance rosee, viso tondo con due grandi occhi così e delle labbra rosse, fresche. I capelli erano di un biondo dorato, per questo era chiamata Dora. – Ehi scusa? Possiamo conoscerci? – aveva accennato Giorgio tentando […]

Il trapano del dentista

Ore 15.45 Mi trovavo nella sala d’aspetto del dentista. Ero venuto per accompagnare un mio amico che ora si trovava dentro dal dottore ed io aspettavo che terminasse. Ogni anno nel periodo di Natale, il mio amico, si recava sempre dal dentista perché, come diceva lui, doveva avere i denti apposto per gustarsi tutte le delizie dei […]