In quel giardino

Barbara ricordava tutto, il vento possessivo tra i capelli, i gomiti premuti contro la ringhiera e il calore della fede, la fede che scivolava giù dal dito fino a scomparire. Il ricordo era agrodolce, un rivedere ancora il pugno chiuso e la trazione della spalla mentre dava tensione al lancio. Il lancio. Poi, il lungo, […]

Questo vaso che trabocca

Lo percepisco subito. Lo sguardo lo pretende fino a supplicare, ci ricade sopra. Inevitabilmente. E fa male. Sì, fa male, vedere quanto la rabbia possa lasciare il segno. Ma forse dovrei dire noia, è la noia che colpisce con uno scatto di schizofrenia latente ondeggiando perennemente al bordo. Se il vaso ogni tanto trabocca e […]

La ricerca

Lo aveva cercato a lungo. Instancabilmente. L’appuntamento era fissato: la stazione dei treni, la folla perfetta a riempire i silenzi, persino il sole estivo si poggiava su di lei rendendola fluida. Languida. Lo vide all’uscita dei treni, poggiava contro il manico della valigia standosene inclinato di traverso su una spalla: lo sguardo gli vagava tra […]

Fuori posto

Sei racchiuso in me ti elevi nel vuoto della carne sicché io mi culli in te sale e sogno prigioniero della notte in cui mi hai gettato. Certe volte non ti fermi nemmeno sulla porta. Raccogli le chiavi vicino al vaso, le infili in tasca e senza dire una parola esci di casa. Ogni sera. […]