Afosa Solitudine

Una, due, tre, quattro Si schiantano sul davanzale Dopo una lunga corsa Quanto da me alle nuvole Si suicidano le gocce Esplodono quando toccano il marmo Tutto quello che hanno dentro diventa finalmente visibile Acqua Una, due, tre Veloci bagnano il terreno arido Lo impregnano di nuove speranze, di nuova freschezza L’afa malvolentieri si spegne […]

Che bella coppia

Noi potremmo formare una bella coppia, una magnifica coppia; saremmo una coppia imbattibile, ne sono certa! Ti racconto balle frottole spettacolari; ti riempio la testa di falsità, panzane grandiose e inverosimili. Ti descrivo nei minimi particolari il nostro mondo fantastico: un mondo ordinato e senza tormenti; iniziativa, creatività, combattività, attrattiva, valori e fantasia, è l’esito […]

Fermata d’autobus

Una fermata d’autobus come tante in una grande città. L’urlo acuto di una sirena rompe la frenetica monotonia di un pomeriggio metropolitano. Una fermata d’autobus come tante in una grande città. Persone, di ogni tipo, che salgono e scendono accecati dai loro importanti impegni. Un suono pungente si avvicina sempre di più sfoggiando maestosi lampi […]

Nulla è degno di stupore

In fondo è poi cosi che va la vita ed ogni volta un po’ ci credi. Allungando la tua mano con la fissa di scoprire che quel muro che hai di fronte sia soltanto timidezza. Ogni sguardo, ogni gesto ogni parola ti fan sentire meno sola. Lo vedo perché ti guardo. Tutto e niente è […]

Auschwitz

Senza identità…
Sono solo lacrime divorate dagli occhi
e vanno come fumo al cielo sparato da ciminiere.
Valigie di solo andata,
piene del rumore del fischio di partenza
aspettano una mano che torni dall’ossario.
Nero quaderno con segnalibro di filo spinato!
I cortili di fango saturi di […]

Slave

Slave. Ti accompagno. In percorsi indefiniti racchiusi nella follia dell’autolesionismo. Dominazione. Quotidiana. Mentale. Fisica. Totale. Dell’essere umano. Persona. Conduco nell’irreale che scivola lentamente a terra. Fino a toccare il fondo. Fino a farti morire dentro. Il male. Radicato. In te. Nella. Tua. Anima. Cresce come un fiore nella notte. Oscura. Della tua esistenza. Ed io […]

L’ombra del sole

Un riflesso di sole entra allegro dalla finestra e si accomoda lungo la parete antistante tracciando, chiaramente, i confini fra le proiezioni di spazi aperti e quelle delle mura di cinta. Non si sbaglia è un taglio netto una luce da cui ripararti facilmente passando all’ombra; una luce per trovare il lato oscuro delle cose […]

Io, qui

La polvere sui vetri opacizza la loro brillantezza e, non riesco a vedere fuori. Non ho più speranze ardite di rompere quei vetri chiusi, sporchi, vecchi, che mi difendono dalla desolazione di un cielo senza ossigeno impegnato ad espandersi anche sopra di me.